Pres. Nantes: “Conceição-Leicester? No, capirei fosse l’Inter” Negli ultimi giorni il nome di Sérgio Conceição, centrocampista dell’Inter dal 2001 al 2003, è stato accostato al Leicester City come sostituto di Claudio Ranieri, esonerato giovedì scorso fra lo stupore generale. Intervistato da Presse Océan Waldemar Kita, presidente del Nantes ora allenato dal portoghese, ha scartato quest’opzione soprattutto per la caratura della società inglese, includendo l’Inter fra le squadre per cui capirebbe

Pres. Nantes: “Conceição-Leicester? No, capirei fosse l’Inter” Negli ultimi giorni il nome di Sérgio Conceição, centrocampista dell’Inter dal 2001 al 2003, è stato accostato al Leicester City come sostituto di Claudio Ranieri, esonerato giovedì scorso fra lo stupore generale. Intervistato da Presse Océan Waldemar Kita, presidente del Nantes ora allenato dal portoghese, ha scartato quest’opzione soprattutto per la caratura della società inglese, includendo l’Inter fra le squadre per cui capirebbe un addio a stagione in corso. LIVELLO INFERIORE – «Sérgio Conceição è un grande allenatore ed è evidente che un giorno dirigerà un grande club europeo, avendo soltanto quarantadue anni. Non capisco perché dovrebbe lasciare il Nantes, squadra otto volte campione di Francia, per andare al Leicester City quindicesimo in Premier League, a parte i soldi, sarebbe però disonorevole per lui. Se fosse arrivata una proposta dal Manchester United o dal Manchester City, da Arsenal, Inter, Juventus o Bayern Monaco lo capirei». Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie Inter , via Inter-News http://ift.tt/2mC0xIV from Inter Club C’è solo l’Inter Pavia http://ift.tt/2lTXz2v
via IFTTT

Miranda si riprende l’Inter, Pioli ora deve scegliere 3 o 4 (cose) Il sogno Champions League dell’Inter non passa solo dall’attacco, dove i gol dovrebbero essere garantiti da Icardi&Co. Grande attenzione va riservata al lavoro difensivo e per questo sarà fondamentale il ritorno di Miranda, ma Pioli adesso deve prendere tre-quattro decisioni nette MIRANDA TORNA A DIFENDERE L’INTER – L’assenza di Joao Miranda contro la Roma si è fatta sentire e, dopo aver scontato la giornata di squalifica, il ce

Miranda si riprende l’Inter, Pioli ora deve scegliere 3 o 4 (cose) Il sogno Champions League dell’Inter non passa solo dall’attacco, dove i gol dovrebbero essere garantiti da Icardi&Co. Grande attenzione va riservata al lavoro difensivo e per questo sarà fondamentale il ritorno di Miranda, ma Pioli adesso deve prendere tre-quattro decisioni nette MIRANDA TORNA A DIFENDERE L’INTER – L’assenza di Joao Miranda contro la Roma si è fatta sentire e, dopo aver scontato la giornata di squalifica, il centrale difensivo brasiliano tornerà subito al suo posto contro il Cagliari. Una necessità più che una semplice buona notizia: Miranda oggi è fondamentale per gli equilibri della difesa nerazzurra, nonostante non abbia brillato per qualità e attenzione recentemente, ma se l’Inter vuole davvero credere nel terzo posto ha bisogno del suo numero 25. Nelle ultime uscite Stefano Pioli l’ha costretto a migrare nel ruolo di terzo di difesa a sinistra per liberare il posto a Gary Medel nel cuore della difesa a tre, assetto tattico poco apprezzato da Miranda. In precedenza, invece, lo stesso Pioli aveva invertito la posizione di Miranda con quella di Jeison Murillo nella linea a quattro, riportando il brasiliano sul centro-sinistra dopo oltre un’annata giocata sul centro-destra affiancato dal colombiano. Adesso serve chiarezza. TRE O QUATTRO SCELTE PER PIOLI – Dopo l’ultimo KO a San Siro, Pioli deve prendere una prima decisione fondamentale: continuare con la linea difensiva a tre oppure tornare alla difesa a quattro? In entrambi i casi Miranda troverà una maglia da titolare, bisogna capire se nel ruolo di leader “centrale” oppure no. Da qui la seconda scelta di Pioli, qualora scegliesse la seconda opzione: chi andrebbe in panchina tra Murillo e Medel in caso di difesa a quattro? E la terza: quale terzino rientrerebbe in gioco a sinistra tra Cristian Ansaldi e Yuto Nagatomo? La risposta non è semplice, considerata la scarsa fiducia di Pioli nei confronti degli attuali terzini a disposizione. E infine, se si continuasse a tre dietro: chi tra Danilo D’Ambrosio e Antonio Candreva agirebbe da esterno destro a tutta fascia? Sono queste le tre-quattro cose che deve scegliere Pioli dopo il necessario rientro di Miranda. Tre o quattro cose, tre o quattro difensori in linea: due o tre più Miranda, ovvio. Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie Inter , via Inter-News http://ift.tt/2mBXHUx from Inter Club C’è solo l’Inter Pavia http://ift.tt/2l913Bk
via IFTTT

Bucchioni: “Inter-Roma? Non mi ha convinto la difesa a tre” Il giornalista Enzo Bucchioni, intervenuto a “Microfono Aperto” su “Radio Sportiva”, è tornato su Inter-Roma di domenica scorsa, legittimando la vittoria giallorossa. Per lui Stefano Pioli avrebbe sbagliato la scelta iniziale di formazione, scegli endo di contrapporre agli avversari la difesa a tre. DECISIONI SBAGLIATE – «Complessivamente nella gara di domeni ca la Roma ha dimostrato di essere più avanti e di essere più solida, di avere

Bucchioni: “Inter-Roma? Non mi ha convinto la difesa a tre” Il giornalista Enzo Bucchioni, intervenuto a “Microfono Aperto” su “Radio Sportiva”, è tornato su Inter-Roma di domenica scorsa, legittimando la vittoria giallorossa. Per lui Stefano Pioli avrebbe sbagliato la scelta iniziale di formazione, scegliendo di contrapporre agli avversari la difesa a tre. DECISIONI SBAGLIATE – «Complessivamente nella gara di domenica la Roma ha dimostrato di essere più avanti e di essere più solida, di avere la lucidità di leggere anche i momenti della partita. L’Inter è cresciuta enormemente ma domenica ha fatto un passo indietro, soprattutto l’allenatore non mi ha convinto nella scelta della formazione iniziale con la difesa a tre, la Roma attacca molto sulle fasce e la difesa a quattro era la soluzione migliore. Complessivamente la Roma ha meritato di vincere». Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie Inter , via Inter-News http://ift.tt/2lvNyaH from Inter Club C’è solo l’Inter Pavia http://ift.tt/2lTBJMH
via IFTTT

Cagliari, ripresa degli allenamenti: affaticamento per Padoin Ripresa degli allenamenti in casa Cagliari, in vista della gara di domenica pomeriggio contro l’Inter. Lavoro differenziato rispetto ai compagni per Luca Ceppitelli, Paolo Faragò, Diego Farias, Roberto Colombo e Simone Padoin. Affaticamento ai flessori della coscia destra per l’ex centro campista della Juventus. Mercoledì prevista una doppia seduta di allenamento. fncvideo id=817227 The post Cagliari, ripresa degli allenamenti: affa

Cagliari, ripresa degli allenamenti: affaticamento per Padoin Ripresa degli allenamenti in casa Cagliari, in vista della gara di domenica pomeriggio contro l’Inter. Lavoro differenziato rispetto ai compagni per Luca Ceppitelli, Paolo Faragò, Diego Farias, Roberto Colombo e Simone Padoin. Affaticamento ai flessori della coscia destra per l’ex centrocampista della Juventus. Mercoledì prevista una doppia seduta di allenamento. [fncvideo id=817227] The post Cagliari, ripresa degli allenamenti: affaticamento per Padoin appeared first on FC Inter 1908. via FC Inter 1908 http://ift.tt/2l8UAX7 from Inter Club C’è solo l’Inter Pavia http://ift.tt/2lTQOho
via IFTTT

Reina all’attacco: “Sono incazzato, non è giusto. Sul rigore cosa dovevo fare? Sparire?” A Pepe Reina non è andata giù la direzione di Valeri. Secondo il portiere, l’arbitraggio ha condizionato nettamente l’andamento della partita: “Abbiamo fatto un buon primo tempo, abbiamo difeso bene. Nel secondo tempo per gli episodi è cambiato tutto. Il risultato cambia per le decisioni arbitrali, basta. Cosa dovevo fare? Sparir e? Se prendo la palla, prendo la palla, non è rigore. Se io prendo la palla e la

Reina all’attacco: “Sono incazzato, non è giusto. Sul rigore cosa dovevo fare? Sparire?” A Pepe Reina non è andata giù la direzione di Valeri. Secondo il portiere, l’arbitraggio ha condizionato nettamente l’andamento della partita: “Abbiamo fatto un buon primo tempo, abbiamo difeso bene. Nel secondo tempo per gli episodi è cambiato tutto. Il risultato cambia per le decisioni arbitrali, basta. Cosa dovevo fare? Sparire? Se prendo la palla, prendo la palla, non è rigore. Se io prendo la palla e la sposto, lui (Cuadrado ndr) deve saltare, io non posso sparire. Secondo me quello su Albiol è più rigore, senz’altro. Noi dobbiamo migliorare sicuramente, però io sono incazzato, non è giusto. Il risultato finale è condizionato dalle decisioni arbitrali”. (Rai Sport) [fncvideo id=846107] The post Reina all’attacco: “Sono incazzato, non è giusto. Sul rigore cosa dovevo fare? Sparire?” appeared first on FC Inter 1908. via FC Inter 1908 http://ift.tt/2l8U9M6 from Inter Club C’è solo l’Inter Pavia http://ift.tt/2l9498j
via IFTTT

Fellaini: “Ibra c’è sempre al momento giusto. Mourinho lo ringrazio, mi ha dato fiducia” Marouane Fellaini, come riporta il Mirror, ha espresso il suo parere a proposito di Ibrahimovic e di Mourinho: “Possiamo ringraziare Zlatan perché è sempre lì al momento giusto. E’ un giocatore molto importante, ho un buon rapporto con lui. Tutti sanno che è un grande giocatore, che lavora sodo, che ha il suo carattere e che vuole sempre vincere, si vede che in allenamento. Mourinho? Fin dall’inizio, mi ha d

Fellaini: “Ibra c’è sempre al momento giusto. Mourinho lo ringrazio, mi ha dato fiducia” Marouane Fellaini, come riporta il Mirror, ha espresso il suo parere a proposito di Ibrahimovic e di Mourinho: “Possiamo ringraziare Zlatan perché è sempre lì al momento giusto. E’ un giocatore molto importante, ho un buon rapporto con lui. Tutti sanno che è un grande giocatore, che lavora sodo, che ha il suo carattere e che vuole sempre vincere, si vede che in allenamento. Mourinho? Fin dall’inizio, mi ha dato fiducia. Ho sempre avuto un ottimo rapporto con lui. Dopo il mio gol contro l’Hull sono andato da lui per ringraziarlo perché mi aveva protetto nei momenti difficili. E ‘un vincitore che ha vinto trofei in tutto il mondo e ho un grande rapporto con lui. Cerco di fare quello che mi dice. Mourinho conosce le mie qualità, dove posso essere una minaccia o dove posso essere importante. Sono io il suo Special One? Io sono qui per la squadra”. (Mirror) [fncvideo id=844775] The post Fellaini: “Ibra c’è sempre al momento giusto. Mourinho lo ringrazio, mi ha dato fiducia” appeared first on FC Inter 1908. via FC Inter 1908 http://ift.tt/2l8Qk9Q from Inter Club C’è solo l’Inter Pavia http://ift.tt/2lTBtgB
via IFTTT

Il Napoli attacca la Rai: “Guardate le partite senza audio” Non si placano le polemiche al termine della gara di Coppa Italia tra Juventus e Napoli, vinta dai bianconeri per 3-1. Tante le decisioni contestate dai parten opei, che dopo il fischio finale hanno espresso il proprio disappunto anche nei confronti della telecronaca Rai, considerata faziosa e filo juventina. Eloquente il tweet del Napoli apparso sul profilo Twitter societario, nel quale invitta i propri tifosi a seguire le partite senza

Il Napoli attacca la Rai: “Guardate le partite senza audio” Non si placano le polemiche al termine della gara di Coppa Italia tra Juventus e Napoli, vinta dai bianconeri per 3-1. Tante le decisioni contestate dai partenopei, che dopo il fischio finale hanno espresso il proprio disappunto anche nei confronti della telecronaca Rai, considerata faziosa e filo juventina. Eloquente il tweet del Napoli apparso sul profilo Twitter societario, nel quale invitta i propri tifosi a seguire le partite senza l’audio. [embedcontent src=”twitter” url=”https://twitter.com/sscnapoli/status/836698171896184832″%5D The post Il Napoli attacca la Rai: “Guardate le partite senza audio” appeared first on FC Inter 1908. via FC Inter 1908 http://ift.tt/2l8UWNi from Inter Club C’è solo l’Inter Pavia http://ift.tt/2l90nM4
via IFTTT

Giuntoli, ds Napoli: “Queste sono decisioni vergognose che fanno male al calcio. I rigori…” Cristiano Giuntoli, direttore sportivo del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Rai Sport dopo la semifinale di Coppa Italia. Il ds ha usato toni molto duri nei confronti dell’arbitraggio di Valeri che ha concesso due rigori alla Juventus: “Ci sembrava il caso di fare i commenti ai ragazzi, sconfitti da decisioni vergognose e questo ci dispiace perché fa male al calcio italiano. Il primo mi sembrava più

Giuntoli, ds Napoli: “Queste sono decisioni vergognose che fanno male al calcio. I rigori…” Cristiano Giuntoli, direttore sportivo del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Rai Sport dopo la semifinale di Coppa Italia. Il ds ha usato toni molto duri nei confronti dell’arbitraggio di Valeri che ha concesso due rigori alla Juventus: “Ci sembrava il caso di fare i commenti ai ragazzi, sconfitti da decisioni vergognose e questo ci dispiace perché fa male al calcio italiano. Il primo mi sembrava più netto ma rivedendolo non mi sembra rigore, il secondo rigore Reina prende prima il pallone. Queste sono decisioni vergognose”. (Rai Sport) [fncvideo id=846277] The post Giuntoli, ds Napoli: “Queste sono decisioni vergognose che fanno male al calcio. I rigori…” appeared first on FC Inter 1908. via FC Inter 1908 http://ift.tt/2mBNDuF from Inter Club C’è solo l’Inter Pavia http://ift.tt/2lTBroZ
via IFTTT

Arsenal, Wenger sogna la panchina del Real Madrid Il futuro di Arsene Wenger rimane avvolto dall’incertezza. Il tecnico alsaziano, dopo 20 anni sulla panchina dell’Arsenal, potrebbe lasciare a fine stagione i Gunners: secondo quanto riporta il Telegraph, Wenger avrebbe già rifiutato delle ricche proposte provenienti dalla Cina. La prima scelta del francese è sempre l’Arsenal, ma in caso di addio il suo obiettivo è uno solo: la panchina del Real Madrid. fncvi deo id=785189 The post Arsenal, Wen

Arsenal, Wenger sogna la panchina del Real Madrid Il futuro di Arsene Wenger rimane avvolto dall’incertezza. Il tecnico alsaziano, dopo 20 anni sulla panchina dell’Arsenal, potrebbe lasciare a fine stagione i Gunners: secondo quanto riporta il Telegraph, Wenger avrebbe già rifiutato delle ricche proposte provenienti dalla Cina. La prima scelta del francese è sempre l’Arsenal, ma in caso di addio il suo obiettivo è uno solo: la panchina del Real Madrid. [fncvideo id=785189] The post Arsenal, Wenger sogna la panchina del Real Madrid appeared first on FC Inter 1908. via FC Inter 1908 http://ift.tt/2mC3RE0 from Inter Club C’è solo l’Inter Pavia http://ift.tt/2l8WpDi
via IFTTT

Cagliari, Bruno Alves: “Voglio battere l’Inter” Intervenuto nel corso della trasmi ssione “Il Cagliari in diretta”, il difensore portoghese del Cagliari, Bruno Alves, ha parlato della sfida di domenica pomeri ggio contro l’Inter: “Domenica arriva l’Inter, voglio vincere: il Cagliari sta crescendo, confrontarci con una grande squadra come quella nerazzurra è una buona occasione per misurarci ad altissimo livello. Avrò contro un amico come Joao Mario, ma in campo ci sono solo avversari, non amici”.

Cagliari, Bruno Alves: “Voglio battere l’Inter” Intervenuto nel corso della trasmissione “Il Cagliari in diretta”, il difensore portoghese del Cagliari, Bruno Alves, ha parlato della sfida di domenica pomeriggio contro l’Inter: “Domenica arriva l’Inter, voglio vincere: il Cagliari sta crescendo, confrontarci con una grande squadra come quella nerazzurra è una buona occasione per misurarci ad altissimo livello. Avrò contro un amico come Joao Mario, ma in campo ci sono solo avversari, non amici”. [fncvideo id=634421] The post Cagliari, Bruno Alves: “Voglio battere l’Inter” appeared first on FC Inter 1908. via FC Inter 1908 http://ift.tt/2m4ABrG from Inter Club C’è solo l’Inter Pavia http://ift.tt/2lTRtPJ
via IFTTT