Inter, Spalletti affida regia a B. Valero. Ballano 5 milioni – SM

Borja Valero

L’Inter sta per mettere a segno il suo primo colpo: Borja Valero. Il centrocampista è una specifica richiesta del neo tecnico nerazzurro Luciano Spalletti, che ha intenzione di fare dello spagnolo la pedina fondamentale del suo scacchiere tattico. Intanto Pantaleo Corvino, Direttore Generale della Fiorentina, è a Milano per trattare con la società nerazzurra. Di seguito quanto riportato da “Sportmediaset.it”

DISTANZA DA COLMARE – “Da ipotesi ad opportunità concreta. La possibilità di vedere Borja Valero vestire di nerazzurro nella prossima stagione è sempre più alta con lo spagnolo che, vinta la diffidenza iniziale a lasciare Firenze, ha accettato di trasferirsi a Milano. Decisiva la volontà di Luciano Spalletti che da sempre lo stima e che lo avrebbe voluto nel proprio scacchiere alla Roma per via delle qualità praticamente uniche nel suo ruolo in Italia. La fumata bianca non ci fu in giallorosso, ma è destinata ad arrivare in nerazzurro, tanto da aver portato questa trattativa a livello di priorità su tutte le altre anche in uscita. La distanza è ancora ampia tra le parti poiché l’Inter offre 5 milioni mentre la Fiorentina ne chiede il doppio, ma non incolmabile e l’intesa è destinata ad arrivare per volontà dello stesso centrocampista. Un accordo sul contratto Borja Valero l’ha già raggiunto con l’Inter, ma sarà decisiva la sua presa di posizione netta nei confronti della Fiorentina per concretizzare l’addio. La società viola, infatti, già nell’occhio del ciclone per diverse operazioni mal digerite dai tifosi, ultimo l’addio a parametro zero di capitan Gonzalo Rodriguez, non vuole prendersi anche questa responsabilità e aspetterà la mossa pubblica del centrocampista spagnolo”.

PEDINA FONDAMENTALE – “Una pedina che sarebbe subito al centro del progetto tattico di Spalletti che sulla sua visione di gioco e tecnica vuole costruire la regia della sua Inter, affiancandolo ai muscoli di Roberto Gagliardini. Una via obbligata e sicura da cui far partire la manovra coi tempi giusti e con la qualità adeguata nei due di centrocampo e non da mezzala, ma con la possibilità di vedere Borja Valero giostrare sulla trequarti in una versione più evoluta della manovra, magari scambiando posizione e palloni con un altro giocatore molto tecnico come Joao Mario. Proprio su questo asse Spalletti vuole costruire un centrocampo solido e in grado di controllare il gioco senza difficoltà, con la capacità di pescare Mauro Icardi e gli esterni senza aumentare il numero di giri del pallone né rallentare troppo la manovra”.

Facebooktwittergoogle_plusmail

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie Inter

Leggi la notizia completa qui: Inter-News http://ift.tt/2rMAdlI
via IFTTT http://ift.tt/20Uz077 visita la nostra pagina fb: http://ift.tt/1VotyWY