Spalletti: “Essenziale non ci siano stati infortuni. In Cina…”

Spalletti

Luciano Spalletti ha parlato a Inter Channel al termine dell’amichevole persa 1-2 contro il Norimberga. Queste le sue considerazioni non tanto sulla sfida di questo pomeriggio quanto in generale sul ritiro a Riscone di Brunico che si è appena concluso.

CARICHI PESANTI«È l’inizio di un lavoro, adesso si può cominciare a parlare di qualcosa, ci sono delle situazioni che cominciano a essere reali anche se le gambe sono stanche, molti si sono fermati prima dell’inizio di questa partita. L’essenziale è che non ci siano stati infortuni, quando si hanno le gambe stanche così è il maggior pericolo che si corre. Questo è il momento dove ci si mette un po’ più di fisico, anche se ci si è messo qualcosa di tattico, molti sono arrivati sei giorni fa ed è un pochino presto per tutto. La tournée in Cina? Il livello di condizione nostro sarà salito, sono partite tutte ravvicinate e si spera di avere venti giocatori a disposizione per non farli giocare ottanta-novanta minuti come con Danilo D’Ambrosio ed Éder Citadin Martins. Bisogna anche farli lavorare, il calcio è diventato un business ma bisogna fare il carico corretto per quello che il momento».

Facebooktwittergoogle_plusmail

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie Inter

Leggi la notizia completa qui: Inter-News http://ift.tt/2v4lAbq
via IFTTT http://ift.tt/2tXFs1D visita la nostra pagina fb: http://ift.tt/1VotyWY