Raimondi: “Keita quando va via Perišić. Apertura Martial-Inter”

Claudio Raimondi

Tante notizie sull’Inter questa sera anche da Premium Sport. L’esperto di mercato Mediaset Claudio Raimondi, durante “YouPremium Mercato”, sostiene che il Manchester United abbia aperto a un prestito secco per Anthony Martial all’Inter come parziale contropartita per Ivan Perišić. Una volta ceduto il croato arriverebbe Baldé Diao Keita dalla Lazio.

CAMBIO SUGLI ESTERNI«Sono ore caldissime per Baldé Diao Keita, arrivato alle 21.30 nel ritiro della Lazio ad Auronzo di Cadore. Sappiamo che è stata raggiunta l’intesa intorno ai venticinque milioni: Claudio Lotito ne vuole venticinque senza i bonus, l’Inter arriva a venti più cinque ma si tratta. L’accordo c’era già da tempo, c’è stato un incontro fra Walter Sabatini e il suo agente Roberto Calenda, tutto cristallizzato ma non si chiude perché prima dev’essere venduto Ivan Perišić. Sono ore caldissime anche per il croato, domani l’Inter si raduna alla Pinetina e poi partirà per la Cina. Ci sarebbe l’apertura al prestito secco di Anthony Martial, siamo in attesa di capire ma sarebbe senza diritto di riscatto. Keita arriverà quando sarà definita l’uscita di Perišić, potrebbe anche non esserci domani alla Pinetina e non salire nell’aereo per la Cina. Dal sacrificio di Perišić cinquantacinque milioni arriva la possibilità probabilmente di arrivare a Martial, con un’Inter che investirà parte del denaro per un interno di centrocampo».

GLI ALTRI«Occhio a Dalbert Henrique perché ci risultano forti accelerazioni, forse potrebbe sbloccarsi molto prima del preliminare. Piazzare in uscita i vari Marcelo Brozović, Geoffrey Kondogbia e Stevan Jovetić, giocatori da quattro milioni netti non li muovi facilmente. Jovetić? Si è arenata la trattativa col Siviglia, il Valencia vuole Kondogbia ma non offre quattro milioni, Brozović non ha tutto questo mercato di top club in Premier League. Attenzione perché le manovre in uscita si stanno un po’ impantanando. Centrocampo? C’è una lista di nomi, c’è un intermediario che sta provando ad avere una grossa apertura del Real Madrid per Mateo Kovačić per tornare in Italia. Si sta muovendo il Milan, a fari spenti ci sta pensando anche l’Inter, il Napoli ci ha pensato ma non arriva a pagare un ingaggio così importante e non scarterei un ritorno di Kovačić all’Inter. João Mário è un altro in bilico, se arriva l’offerta giusta non si incatenano ad Appiano Gentile. Patrik Schick? Attendiamo l’esito delle visite mediche supplementari, la Juventus nutre ancora forti dubbi e bisogna capire se Schick può giocare. Da lì si può capire tutto: se è sano e non presenta problemi la Juventus lo ingaggia per trenta milioni e cinquecentomila euro, se invece possono riscontrarsi questi famosi problemi più o meno celati allora la proposta Juventus sarà al massimo un prestito per attendere che possa recuperare, la Sampdoria non accetterebbe. C’è chi specula su quest’operazione e dice che a fari spenti su quest’operazione ci sono Roma e Inter, ma bisogna credere alle cartelle cliniche».

Facebooktwittergoogle_plusmail

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie Inter

Leggi la notizia completa qui: Inter-News http://ift.tt/2vvmRaW
via IFTTT http://ift.tt/2t2bjMr visita la nostra pagina fb: http://ift.tt/1VotyWY