Inter, Candreva alla ricerca di sé stesso. Questo Perisic è dannoso’

from Inter Club C’è solo l’Inter Pavia http://ift.tt/2lAaGpY
via IFTTT

Annunci

De Magistris: “Assecondare Spalletti non semplice per l’Inter”

De Magistris

Nel suo editoriale per il sito “TuttoMercatoWeb” il giornalista Raimondo De Magistris si è espresso sulla sessione di calciomercato che inizierà mercoledì prossimo. Secondo lui, viste le tante difficoltà a livello economico e le restrizioni interne ed esterne, per l’Inter non sarà un mese di gennaio facile.

SITUAZIONE COMPLESSA – “Un passo indietro alle prime due c’è l’Inter, e non solo per quello che dice la classifica. A dicembre alcuni nodi sono giunti al pettine e mai come adesso Luciano Spalletti dovrà essere bravo per non perdere ulteriore terreno e restare in scia della coppa di testa. Nonostante le recenti sconfitte, il lavoro del tecnico di Certaldo resta comunque eccezionale. È riuscito a coprire falle evidenti di una rosa squilibrata, che ha un paio di limiti chiari e che lo stesso Spalletti – leggendo tra le righe i suoi castelli di parole – ha evidenziato. Eppure, assecondare le richieste dell’allenatore per Walter Sabatini e Piero Ausilio sarà operazione tutt’altro che semplice. Anche per questo gennaio Suning ha imposto l’autofinanziamento: prima vendere e poi acquistare con quei soldi. Molto più facile a dirsi che a farsi, soprattutto nella situazione in cui versa l’Inter perché sul mercato ci sono giocatori strapagati e che guadagnano tanto. João Mário e Gabigol sono costati settanta milioni di euro e oggi, anche se li metti dichiaratamente sul mercato, o li cedi in prestito o metti in conto una pesante minusvalenza. Stesso discorso per Marcelo Brozović: chi ti garantisce quindici-venti milioni di euro per un centrocampista potenzialmente completo che fa della discontinuità il suo marchio di fabbrica? La domanda è retorica e racimolare soldi in queste condizioni è operazione quasi proibitiva”.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie Inter
Tutti i diritti riservati

Leggi la notizia completa qui: Inter-News http://ift.tt/2Cp7aJq
via IFTTT http://ift.tt/1RKGjsw visita la nostra pagina fb: http://ift.tt/1VotyWY

Instagram post by Inter • Dec 31, 2017 at 6:30pm UTC

To welcome 2018, let’s remember the statistics from 2017: #InterIsComing! ⚫️🔵 #ForzaInter 14k Likes, 567 Comments – Inter (@inter) on Instagram: “To welcome 2018, let’s remember the statistics from 2017: #InterIsComing! ⚫️🔵 #ForzaInter”
from Inter Club C’è solo l’Inter Pavia http://ift.tt/2lsxLvw
via IFTTT

Inter, classifica positiva, attacco no. Cancelo promosso, Icardi stanco

Inter: ok i punti, non i gol Cancelo sale, Icardi crolla Inter: ok i punti, non i gol Cancelo sale, Icardi crollaLo 0-0 con la Lazio si presta a varie interpretazioni: l’Inter tiene le distanze sulle romane, ma si resta a 1 gol nelle ultime 6. In difesa allarme Ranocchia
from Inter Club C’è solo l’Inter Pavia http://ift.tt/2zTenMs
via IFTTT

I tre peggiori momenti del 2017: Nainggolan e Zapata, che dolore

I tre peggiori momenti del 2017: Nainggolan e Zapata, che dolore Purtroppo, guardando indietro, bisogna pensare anche ai brutti momenti legati all’Inter 2017 che si chiude con tante situazioni tristi, soprattutto nella prima parte. Nella speranza che Inter-Lazio del 30 dicembre non ci lasci il dubbio sul peggior momento dell’anno solare, riviviamo i peggiori momenti del 2017 nerazzurro. Attenzione: non è per i deboli di cuore. INTER-ROMA 1-3: NAINGGOLAN DISTRUGGE I NERAZZURRI 26 febbraio 2017, Inter-Roma 1-3. La sconfitta del Napoli contro l’Atalanta di un Caldara in versione Higuain consegna un’occasione d’oro ai nerazzurri: un successo li porterebbe a -3 dal terzo posto, la rimonta di Stefano Pioli inizia a prendere forma, ma serve la consacrazione. Quello che andrà in scena, però, sarà un dominio giallorosso e, in particolare, di Radja Nainggolan. Il belga, dopo 12 minuti, scherza con Gagliardini e fa partire un destro a giro che fulmina Handanovic. Non contento, l’ex Cagliari firma il raddoppio, al 56′, con un altro bolide dalla distanza che si insacca alle spalle dello sloveno. L’Inter prova a riaprirla con il solito Icardi, ma il rigore (dubbio) di Perotti chiude la partita. Male, malissimo: Pioli scivola al sesto posto, superato da Atalanta e Lazio. E’ l’inizio della fine. Nota a margine: è stata l’ultima partita prima di Inter-Udinese 1-3 di Erick Thohir. Ecco un video di quella partita. INTER-SAMPDORIA 1-2: BROZOVIC SOSTITUISCE HANDANOVIC Se siete ancora in grado di continuare la lettura, e non vi sembra abbastanza quanto ricordato finora, ecco Inter-Sampdoria 1-2. Siamo alla 30esima giornata, 3 aprile 2017. La squadra di Pioli comincia a scivolare: il Napoli è a +8, la Champions si allontana. Il pareggio degli uomini di Sarri dà un’occasione: tornare a -6. La serata sembra partire nel modo giusto: cross di Banega, destro di D’Ambrosio che, con l’auto di Bereszynski, spiazza Viviano e fa 1-0. Il secondo tempo è l’emblema di come non gestire un vantaggio. I nerazzurri rischiano e vengono puniti subito: al 50′, Schick firma l’1-1. L’Inter prova allora a reagire, ma è tutto confuso. E, nelle annate storte, si paga tutto: Icardi sbaglia a porta vuota, Brozovic intercetta con un braccio la punizione di Alvarez e riceve il giallo, con il calcio di rigore per i blucerchiati. Dal dischetto, Quagliarella fa 1-2, con l’Inter che perde virtualmente il treno Champions. Ecco un video di quella partita. INTER-MILAN 2-2: ZAPATA “VENDICA” PERISIC, PARI AL 96′ Se tutto ciò non fosse abbastanza traumatico, complimenti: avete uno stomaco di ferro. Ma è tempo del colpo di grazia: passiamo alla vigilia di Pasqua, 15 aprile 2017, Inter-Milan. I nerazzurri sono indietro di 12 punti rispetto al terzo posto, una caduta verticale dopo essere stata a ridosso degli uomini di Sarri. Persino i rossoneri, indietro nelle gerarchie, hanno operato il sorpasso. Nel primo derby tutto cinese, il primo alle 12:30, i nerazzurri sembrano dominare: nel giro di 8 minuti, Candreva apre al 35′, Icardi trova il primo gol nella stracittadina, e l’Inter va al riposo sul 2-0. Anche nel secondo tempo, sembra mancare poco al tris: Perisic spreca davanti alla porta. All’83’, però, Romagnoli la riapre con una zampata in area. La paura subentra a San Siro, e il finale è da thriller: angolo con persino Donnarumma in area. La spizza Bacca, Handanovic esce male e Zapata, con il sinistro, trova la traversa e la rete, convalidata dalla Goal Line Technology. Un 2-2 nel finale come quello del derby d’andata, ma a parti invertite: un incubo per l’Inter, che resterà dietro al Milan. Il simbolo di quel match sono le lacrime di Icardi a fine partita. La storia, per fortuna, salderà il debito con il 3-2 del 2017/2018. Ecco una sintesi di quella partita. MENZIONE D’ONORE, CROTONE-INTER 2-1: “MA COME SI FA?” Certo, scegliere una Flop 3 di una stagione disastrosa come quella dello scorso anno (dato che da agosto 2017 sono arrivate molte soddisfazioni) è veramente difficile. Abbiamo dovuto escludere perle come Fiorentina-Inter 5-4, Inter-Sassuolo 1-2 con doppietta di Iemmello, Genoa-Inter 1-0 che pose fine alla gestione Pioli, e così via. Ma tra queste, una l’abbiamo decretata come vincitrice fuori concorso: Crotone-Inter 2-1. Nel giro di 21 minuti, allo Scida, i nerazzurri vanno sotto di due gol con una neopromossa al primo anno in Serie A. A decidere il match, Diego Falcinelli, con una doppietta. Inutile il gol della bandiera di D’Ambrosio. La partita, tra l’altro, si pone in mezzo a Inter-Sampdoria 1-2 e Inter-Milan 2-2. Dimostrazione che al peggio non c’è mai fine. La speranza è che il 2018 regali meno flop possibili. fonte foto: screenshot YouTube I tre peggiori momenti del 2017: Nainggolan e Zapata, che dolore SpazioInter
from Inter Club C’è solo l’Inter Pavia https://buff.ly/2lsW5gH
via IFTTT

Video – Conosciamo Ante Coric, nuovo obiettivo dell’Inter

Video Ante Coric Come da noi scritto in esclusiva Esclusiva MI: Ausilio vede la Dinamo Zagabria, l’Inter vuole subito Ante Coric, l’Inter pensa ad Ante Coric, centrocampista della Dinamo Zagabria. Ecco un video delle migliori giocate del giovane croato. L’articolo Video – Conosciamo Ante Coric, nuovo obiettivo dell’Inter sembra essere il primo su Mondo Inter. Alessandro Buccino
from Inter Club C’è solo l’Inter Pavia http://ift.tt/2DGD80N
via IFTTT

Di Gennaro: “Lazio più squadra dell’Inter anche come organico”

Antonio Di Gennaro

Antonio Di Gennaro, intervenuto a “TMW Radio”, ha commentato il pareggio di ieri fra Inter e Lazio e la lotta per i primi posti nella classifica di Serie A. Secondo l’ex centrocampista, ora opinionista per Premium Sport, i biancocelesti sarebbero meglio dei nerazzurri.

PARTE ALTA«Lotta per il titolo ristretta a Juventus e Napoli? Sì, lo era già all’inizio, poi ci sono Inter e Roma che con il Sassuolo ha perso davvero due punti. Inter e Roma sono un tantino al di sotto, la Roma deve recuperare una gara anche se a Genova con la Sampdoria sarà difficile e la Juventus e il Napoli hanno dimostrato di essere più forti, quelle da battere, anche la Lazio è una mina vagante. Ha dimostrato di essere più squadra dell’Inter, anche come organico, con la capacità di stare sempre lì ma credo che Juve e Napoli siano ancora le squadre più forti».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie Inter
Tutti i diritti riservati

Leggi la notizia completa qui: Inter-News http://ift.tt/2Ci6Lcx
via IFTTT http://ift.tt/1TAEcUQ visita la nostra pagina fb: http://ift.tt/1VotyWY