Inter, la cura Spalletti funziona: Brozovic, Santon e Ranocchia…

La cura Spalletti: recuperati gli irrecuperabili Un inizio di campionato al di sopra delle aspettative, arricchito da 3 pareggi e 12 vittorie: numeri stratosferici quelli confezionati sin qui dall’Inter targata Luciano Spalletti. Soffermiamoci proprio sul tecnico di Certaldo: la sua impronta si vede, è netta, sia nel gioco che nella psicologia dei giocatori. Quanti di voi avrebbero pensato, onestamente, che Santon e Nagatomo sarebbero stati, nelle gerarchie, al di sopra di Dalbert? Credo in pochi. La cura Spalletti funziona, eccome. Domenica è tornato a giocare anche Andrea Ranocchia, apparso molto più sicuro dei propri mezzi, risultando sia efficace in fase difensiva che pericoloso in zona gol. Anche lo stesso Brozovic, ai saluti quest’estate, è rimasto per volere del tecnico e ora si sta dimostrando incisivo sia in zona gol che sfornendo assist ai compagni. D’Ambrosio è cresciuto esponenzialmente con la gestione Spalletti: già l’anno scorso era titolare, è vero, ma con il tecnico ex Roma sembra essersi consacrato definitivamente. Inutile menzionare Skriniar: considerato da molti un possibile flop, il classe 94 si sta dimostrando un grandissimo difensore: tenace, grintoso e proficuo anche in zona gol. Insomma, gran parte dei meriti di questa Inter, sin ora perfetta, vanno dati a Luciano Spalletti. Siete d’accordo? L’articolo Inter, la cura Spalletti funziona: Brozovic, Santon e Ranocchia… sembra essere il primo su Mondo Inter. Simone Aresi
from Inter Club C’è solo l’Inter Pavia http://ift.tt/2k03x1s
via IFTTT