Stadio, accordo Inter-Milan su accelerata Elliott. Zhang cambia idea?

Stadio Meazza in San Siro Inter 110

Una delle notizie più importanti di giornata è stato l’accordo siglato fra Inter e Milan che ha confermato la volontà comune di proseguire con la condivisione di uno stadio, non necessariamente il Meazza (vedi articolo). Il quotidiano “Il Corriere della Sera” spiega come si è arrivati all’intesa e quali sono gli scenari.

CASA PER DUE – Stadio condiviso, ma non si sa ancora quale. Inter e Milan hanno scelto di mantenere una situazione sempre più rara in Europa, ovvero la condivisione dell’impianto. L’accordo ufficializzato nella giornata appena conclusa prevede due strade: l’ammodernamento del Meazza o la costruzione di un nuovo stadio, scelta che verrà fatta in tempi presumibilmente brevi. Secondo “Il Corriere della Sera” è stato il Milan a riprendere il discorso per volontà del fondo Elliott, che in estate ha rilevato la società dalla proprietà cinese che aveva altri progetti, ma anche l’Inter si sarebbe decisa a cambiare le sue idee di partenza, con Zhang Jindong non più così sicuro di restare a San Siro. Il Comune di Milano spinge per la permanenza di entrambe le squadre al Meazza, di sua proprietà, con la cessione del diritto di superficie e un grosso risparmio per entrambi i club, che andrebbero poi a dividersi le spese per la ristrutturazione. L’Inter preferirebbe non cambiare, il Milan starebbe pensando a un’area a Sesto San Giovanni: per una scelta definitiva non dovrebbe essere necessario attendere tanto tempo.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2018 – Tutti i diritti riservati

Leggi la notizia completa qui: Inter-News https://ift.tt/2RM1xsF
via IFTTT https://ift.tt/2PgG2U2 visita la nostra pagina fb: https://ift.tt/1VotyWY

Annunci