Criscitiello: “Juventus ammazza il sistema, non basta Marotta-Inter. VAR…”

Michele Criscitiello

Nel suo editoriale per il sito “TuttoMercatoWeb” il direttore Michele Criscitiello analizza gli effetti collaterali del dominio della Juventus sul calcio italiano e le possibilità dell’Inter di avvicinare i bianconeri con Beppe Marotta. Inoltre, un attacco al VAR dopo il mancato rigore concesso ieri sera alla Roma

DOMINIO JUVE, ALL’INTER NON BASTA BEPPEMichele Criscitiello elogia il dominio bianconero ma allo stesso tempo ne evidenzia gli effetti collaterali per il sistema italiano: “Non è un discorso di essere tifosi della Juventus oppure no. Quelli che leggerete sono solo complimenti verso la società, i tifosi, la squadra, Massimiliano Allegri, i magazzinieri, la segreteria, l’ufficio stampa e l’autista della Juventus. Però il problema non è la Juve, il vero problema è che la Juventus giochi in Italia. Il nostro sistema aveva bisogno di tutto, in questo periodo dove le regole vengono riscritte a proprio piacimento e Gian Piero Ventura ci ha demolito il Mondiale, tranne che avere un campionato senza senso da settembre a maggio. E’ uno strazio domenicale. Ormai le tifoserie avversarie quando perdono contro i bianconeri neanche tornano a casa deluse. Sembrano tutte amichevoli di agosto dove il risultato tra la squadra più forte e quella più debole è scontato. Fiorentina-Juventus è una sorte di derby; da sempre. Eppure vince Allegri 3-0, si fa una passeggiata e torna a casa. La serie A, una volta, era più interessante degli altri campionati anche perché sempre in equilibrio e combattuta. Certo, spesso alla fine vinceva la Juventus, ma passeggiate così era difficile vederle. Il vero problema, ancor più grande, è che il tempo rischia di aumentare il gap e non di diminuirlo. Chi pensa che Beppe Marotta all’Inter possa avvicinare i nerazzurri alla Juventus, forse, ha sbagliato sia film che cinema. Forse ci sarebbe una soluzione: vincere la Champions League e sperare in un calo psicologico la stagione successiva. Naturalmente occorre anche che le avversarie si rinforzino un pò e quando parliamo di avversarie della Juventus ci riferiamo a Milan e Inter. Purtroppo la storia insegna che gli scudetti vanno a Milano o Torino. 5-6 volte nella vita possono finire anche a Napoli o Roma ma i numeri sono sempre la cartina di tornasole di un sistema. Non parlatemi del Verona perché era un altro calcio. E il sistema ha bisogno che la Juventus si inceppi. I tifosi bianconeri godono e fanno bene perché questo è un giocattolo quasi perfetto ma se poi non vendiamo (con IMG) i diritti all’Estero non prendiamocela con la Lega Calcio, con Img, con Infront, con il Papa e con Matteo Salvini. La verità è che un campionato dove aspetta di conoscere solo la quarta classificata è una noia pazzesca”.

VAR INUTILE – Infine, critiche al VAR dopo Roma-Inter: “Per fare un pò di polemica dobbiamo attaccarci al… VAR! A cosa serve? Anzi, a cosa servirebbe? Ad aiutare l’arbitro che potrebbe non vedere un fallo in area di rigore, ad esempio. Il problema è che gli arbitri, quasi tutti di tutte le categorie, sono presuntuosi e non vanno neanche a chiedere aiuto di fronte alle difficoltà. Il rigore a favore della Roma, sullo 0-0, era abbastanza evidente ad occhio nudo. Gianluca Rocchi era coperto ed interrompere un minuto il gioco era un dovere di Rocchi per accertarsi della sua decisione. Così non serve il VAR e soprattutto dovrebbero spiegarci perché in alcuni casi si fa un abuso esagerato dello strumento e in altri si ignora bellamente? Dipende solo dal fischietto di turno. Grave”.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2018 – Tutti i diritti riservati

Leggi la notizia completa qui: Inter-News https://ift.tt/2BMtZpk
via IFTTT https://ift.tt/2sgRQaw visita la nostra pagina fb: https://ift.tt/1VotyWY

Annunci