Pedullà: “Barella, l’Inter può solo non prenderlo. Juventus diritto su Chiesa”

Pedullà

Alfredo Pedullà, in collegamento da Roma per “Sportitalia Mercato”, prevede che già da gennaio ci saranno duelli a livello di calciomercato fra Inter e Juventus, complice l’arrivo di Giuseppe Marotta in nerazzurro. Questi tutti i nomi, da Federico Chiesa della Fiorentina a Nicolò Barella del Cagliari.

DERBY D’ITALIA SULLE TRATTATIVEAlfredo Pedullà parte da Federico Chiesa e poi si sposta su tanti altri nomi: «Quello è uno, la Juventus pensa di avere un diritto di prelazione morale, sottolineo morale perché non c’è nulla di scritto, in virtù di quel prestito di Marko Pjaca, però è tutto da scrivere e la valutazione è sessanta milioni. Nicolò Barella piaceva a Giuseppe Marotta quando piaceva alla Juventus, poi l’Inter si è portata in vantaggio e per me l’Inter su Barella può soltanto decidere di non prenderlo, sicuramente il discorso legato ad Anthony Martial in scadenza di contratto piace a entrambi, per Sandro Tonali dipende da Massimo Cellino che non ha fatto una valutazione. Chiesa sarà la madre di tutte le partite, però dipenderà dalla Fiorentina e parte da sessanta milioni, poi ci sarà il mercato internazionale che si scatenerà. Di sicuro se partiamo da Barella, pensiamo a Tonali e Chiesa e agli sviluppi su quelli in scadenza di contratto che possono far gola a entrambi, per esempio c’è un portiere che è in scadenza Alphonse Areola col PSG, che sicuramente non fa gol alla Juventus che si sente coperta ma potrebbe far gola all’Inter, sarà un mercato fantastico sull’onda e al rimbalzo di linea Juventus-Inter, Marotta e Fabio Paratici, Piero Ausilio e compagnia».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2018 – Tutti i diritti riservati

Leggi la notizia completa qui: Inter-News https://ift.tt/2roPZRb
via IFTTT https://ift.tt/2xs2GRc visita la nostra pagina fb: https://ift.tt/1VotyWY

Annunci