Sconcerti: “Inter non grande squadra. Con la Juventus due errori diversi”

Mario Sconcerti

Mario Sconcerti torna a criticare il rendimento dell’Inter. Il giornalista, intervenuto in collegamento con “RMC Sport Live Show”, se l’è presa con i nerazzurri e con Luciano Spalletti per l’atteggiamento tenuto nella sconfitta per 1-0 di venerdì sera contro la Juventus, in particolare nel secondo tempo. Queste le sue parole raccolte dal sito “TuttoMercatoWeb”.

INVOLUZIONE – Per Mario Sconcerti l’Inter è ripiombata nei suoi antichi difetti, considerato come è riuscita a perdere nel derby d’Italia di venerdì sera all’Allianz Stadium: «Secondo me a questo punto della stagione non possiamo continuare a dire che l’Inter è una grande squadra e che Luciano Spalletti è un grande allenatore. I nerazzurri sono molto lontani dalla Juventus in questo momento. Il secondo tempo di ieri (venerdì, ndr) ha manifestato due errori diversi, uno che la Juventus ha preso molto più campo con l’Inter che è retrocessa sempre più. Il secondo errore è stato il cambio, se togli Matteo Politano puoi mettere Keita Baldé Diao o Antonio Candreva però poi devi pensare di vincere e Keita è uno di quei giocatori presi per questo. Joao Mario e Borja Valero insieme non ci possono stare perché non rincorrono l’avversario. Non so a quale logica volesse rispondere Spalletti».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2018 – Tutti i diritti riservati

Leggi la notizia completa qui: Inter-News https://ift.tt/2B0OjSg
via IFTTT https://ift.tt/2kXCvZy visita la nostra pagina fb: https://ift.tt/1VotyWY

Annunci