Conte a 48 ore dalle scelte: chi in campo dal 1′ in Inter-Milan? Due dubbi

Antonio Conte Inter

Conte a breve saprà se nel derby potrà schierare la miglior Inter possibile nonostante gli indisponibili. Resta l’incognita che riguarda i nazionali. Per il resto, praticamente tutto pronto per Inter-Milan con gli ultimi due dubbi da sciogliere alla vigilia

TAMPONI DECISIVI – Non è cambiato assolutamente nulla nelle ultime ore. L’ultima “certezza” di formazione per Antonio Conte risale all’indisponibilità (anche) di Ashley Young, che fa salire momentaneamente a otto il numero di assenti nerazzurri per questo weekend calcistico (vedi articolo). Solo domani, grazie all’ultimo giro di tamponi, verrà chiarita la situazione legata a nazionali di rientro in queste ore. Oltre a quella di Alessandro Bastoni che, anche in caso di tampone negativo, comunque non giocherà dall’inizio e al più si siederà in panchina per far numero. Tutto già deciso? No. Anzi, nelle ultimissime ore se Conte aveva un dubbio, adesso ne ha ben due.

DUE BALLOTTAGGI – Il primo dubbio riguarda le condizioni di Ivan Perisic, uscito acciaccato dall’ultimo impegno con la Croazia. In caso di forfait iniziale, al suo posto debutterà dal 1′ Matteo Darmian, comunque in ballottaggio con il croato. Anche il secondo dubbio è di origine croata, ma in questo caso da un’altra prospettiva. Conte deve ancora decidere se impostare l’Inter sul 3-4-1-2 o sul 3-5-2, quest’ultimo modulo più adatto alle caratteristiche di Marcelo Brozovic in mediana. Confermando il trequartista, invece, avrebbe molte più chance di titolarità Christian Eriksen, rigenerato dagli impegni con la Danimarca. Di conseguenza, sono questi gli unici due ballottaggi di Conte, che ha già pronti i 9/11 per affrontare il Milan. Si scende in campo tra poco più di 48 ore.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/340Uup1
via IFTTT