Pedullà: “Eriksen contento di essere nel gruppo, ma la storia abbia fine”

Alfredo Pedullà

Eriksen continua a far discutere: anche oggi Conte dovrebbe tenerlo fuori dall’undici titolare per il derby Inter-Milan. Alfredo Pedullà, in collegamento da Roma per “Aspettando il weekend” su Sportitalia, esclude la cessione ma ritiene che le cose si debbano sistemare.

STRACITTADINA – Il primo commento di Alfredo Pedullà è sull’imminente derby: «Dal punto di vista dell’autostima è fondamentale. Il Milan ha tutto da guadagnare da questa partita, l’Inter ha due squadre all’altezza. La profondità della rosa, il grande mercato e gli acquisti fatti permetteranno ad Antonio Conte di scegliere a piene mani, di poter sfruttare le cinque sostituzioni come se fosse un jolly. Io vedo l’Inter favorita, di poco, in una partita sicuramente equilibrata. La vedo perché l’Inter davanti mi sembra una squadra devastante in qualsiasi minuto, però il Milan merita soltanto applausi per quello che ha fatto. Le tre giornate senza subire gol non mi sembrano una cosa da poco: significa che sta messo bene. Stefano Pioli sta facendo un ottimo lavoro, per me conta di più per il Milan perché sarebbe una trasmissione dati straordinaria se dovesse superare quest’ostacolo. Giocarsela alla pari, poi il risultato viene condizionato dagli episodi, sarebbe già importante».

COME GESTIRLO? – Pedullà poi passa a Christian Eriksen, dopo il botta e risposta in conferenza stampa: «Qui siamo sempre sullo 0-0. Io non credo che Eriksen sia contento, ma lo dice anche lui fra le righe. Vuole giocare sempre, che sia contento di appartenere al gruppo di Conte non ho dubbi ma questa storia deve avere una fine. Non so quando, ma deve avere una fine».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/2H9zhkf
via IFTTT