Inter, difesa da horror. Calo vistoso rispetto alla scorsa stagione: i numeri

Aleksandar Kolarov Inter-Pisa

L’Inter, nel pomeriggio di ieri, è stata sconfitta dal Milan per 1-2. I rossoneri sono andati in gol nei primi 15′ minuti e, nel corso della partita, hanno messo in difficoltà la retroguardia nerazzurra che, da inizio stagione, ha evidenziato diverse lacune, specialmente rispetto alla scorsa stagione. I numeri da “Sky Sport”

CALO – Uno dei punti di forza della prima Inter di Conte era certamente la difesa. Lo scorso campionato, infatti, si è chiuso con l’Inter che, durante il torneo, è stata la difesa meno battuta. Di fondamentale aspetto sono stati gli automatismi perfetti ed una stagione sugli scudi di de Vrij, votato come miglior difensore della Serie A, e di Bastoni. Questa stagione, però, sembra raccontare una realtà diversa. Il meccanismo difensivo dell’Inter sembra improvvisamente saltato del tutto: 8 gol subiti in 11 partite e la squadra che, in certe fasi della partita, è in balia dell’avversario.

DIFFERENZE – La differenza rispetto allo scorso anno è vistosa: nelle prime quattro sfide in Serie A, l’Inter aveva vinto tutte le partite, segnando nove gol e subendone appena uno. Quest’anno, invece, gli uomini di Conte sono partiti con un ruolino di marcia ben diverso: 2 vittorie, un pareggio ed una sconfitta. Undici gol fatti e ben otto subiti. Conte deve subito correre ai ripari: le assenze di Bastoni e di Skriniar, nella sfida contro il Milan, hanno pesato non poco. Ma anche contro Fiorentina e Benevento la difesa nerazzurra ha vacillato. Urge un cambiamento netto di rotta: una squadra dalle ambizioni da titolo non può avere una difesa così permeabile.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/2Hg3yh3
via IFTTT