Collovati: “Conte nervoso per i risultati, Inter fragile. Non mi ubriaco! Eriksen…”

Fulvio Collovati

Collovati – ex difensore dell’Inter -, ospite a “La Domenica Sportiva” su Rai 2, analizza la situazione dell’Inter dopo l’1-1 di Bergamo. La risposta dopo le parole di Conte è piuttosto piccata, pur sottolineando alcuni buoni aspetti del suo lavoro. Un commento anche sul ruolo di Eriksen

FRAGILE DIETRO –
Per Fulvio Collovati i problemi nerazzurri sono tutti dietro: «Capita ormai spesso all’Inter, che è diventata fragile in fase difensiva. Nonostante Antonio Conte a Bergamo abbia cambiato gli esterni, mettendone due più difensivi. L’Inter viene punita al primo errore. Nelle ultime sette partite, considerando anche la Champions League, questa squadra ha vinto una sola volta. Un cammino un po’ così… L’Inter in campionato ha sei squadre davanti ed è evidente che i tifosi siano delusi dai risultati. Conte si è un po’ arrabbiato stavolta dicendo di non bere vino analizzando la sua Inter, ma anche io ho pensato certe cose e non mi sono mai ubriacato (ride, ndr). Si è inalberato perché è un po’ nervoso per i risultati che non arrivano. Dal punto di vista del gioco non è tutto negativo, perché l’Inter crea e gioca. Ma noto la fragilità perché paga al primo errore. Fisicamente la squadra sta bene. Queste grandi squadre vanno in vantaggio, ma non riescono a tenere il risultato. Anche la Juventus. Una volta queste partite le portavi a casa, archiviando la pratica. Adesso l’Inter non solo ha pareggiato, ma ha rischiato pure di perdere contro l’Atalanta. Mettere Christian Eriksen davanti alla difesa? Non è il suo ruolo…». Questa l’analisi di Collovati dopo Atalanta-Inter.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/32IdsQv
via IFTTT