Di Canio: “Rivoluzione Inter legittima, ma perché? Conte e Vidal…”

Paolo Di Canio

Di Canio ritiene che Conte avrebbe potuto gestire diversamente l’inizio di stagione dell’Inter. Nel corso di “Sky Calcio Club” ha criticato la decisione di voler cambiare stile di gioco, cercando di comandarlo e sbagliando diverse cose. Duro anche il suo pensiero su Vidal.

COSA MANCA?Paolo Di Canio è critico sul rendimetno di Arturo Vidal: «Finalmente abbiamo visto per la prima volta l’inserimento nel primo tempo di testa, però non ha più quel dinamismo per farlo tantissime volte. Però, in mezzo al campo, rigore causato e va sempre con irruenza, fa fallo e non ha pazienza nel ribattere l’avversario verso la linea del fallo laterale. Marcelo Brozovic la stessa cosa: non hanno le caratteristiche, così soffre. Antonio Conte è molto bravo a enfatizzare la propria forza, vedere quello che succede alle altre e capire che si può infilare in una certa maniera. L’Inter l’anno scorso è arrivata a un punto dalla Juventus, con quel tipo di gioco: il 70% con tre giocatori nella metà campo avversaria. Contro tante squadre vedevi tre giocatori nella metà campo avversaria, compattezza, rubata palla tre passaggi e gol. Quest’anno ha voluto fare una rivoluzione, è legittimo ma perché? Quest’anno sai le difficoltà degli altri».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/32spuNE
via IFTTT