Tacchinardi: “Conte? Non vedo nell’Inter il suo furore. Si vede mancanza”

Alessio Tacchinardi

Tacchinardi è stato compagno di Conte per anni alla Juventus, ma non rinuncia a criticare l’allenatore dell’Inter. L’ex centrocampista, nel corso di “Pressing Serie A” su Italia 1, spiega dove i nerazzurri stiano mancando nel corso di queste prime partite stagionali.

SQUADRA INCOMPIUTA – L’Inter ha vinto appena una delle ultime otto partite. Per Alessio Tacchinardi c’è anche responsabilità dell’allenatore: «Obiettivamente Antonio Conte è un amico, e un allenatore bravissimo, però non vediamo il suo furore agonistico in questa squadra. Dov’è che si vede questa mancanza? Sui gol presi. Anche qui (sul gol di Aleksej Miranchuk, ndr), come contro Parma e Real Madrid, in quattro sul tiratore dell’Atalanta e manca quella cattiveria e quella ferocia di portarsi a casa il risultato. Manca quella cosa che l’anno scorso c’era: nel puzzle di questa squadra manca qualcosa da incastrare per farla vincere, secondo me è il furore agonistico. Anche sulla giocata di Arturo Vidal era una delle caratteristiche delle squadre di Conte: nella Juventus ne faceva sette-otto. Anche all’Inter questa giocata era preparata, con palla avanti-indietro e inserimento».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/32r1FWB
via IFTTT