Condò: “Il rilancio dell’Inter passa da due che il mondo gli invidia”

Paolo Condò

L’Inter ha iniziato male la stagione, con appena tre vittorie in dieci partite. I nerazzurri sono già cinque punti dietro il Milan capolista e dovranno rincorrere dopo la sosta per le nazionali. Paolo Condò, nel corso della trasmissione “23” su Sky Sport 24, ha segnalato due giocatori che dovranno essere utilizzati di più e meglio da Conte.

ASSENTI PRESENTI – Con cinque punti di distacco dalla vetta l’Inter, durante questa sosta per le nazionali, non potrà certo essere considerata la favorita per vincere la Serie A. Il giornalista Paolo Condò prova a individuare le prime antagoniste della Juventus, al momento: «Milan, Napoli e Roma. Perché? Sono partite bene, e quindi adesso ci credono. L’Inter ha Romelu Lukaku, naturalmente, il più giovane Lautaro Martinez e quelli che non giocano, come Christian Eriksen, o che stanno deludendo come Achraf Hakimi. Secondo me il rilancio dell’Inter passa dal rilancio di questi giocatori che il mondo gli invidia. Lautaro Martinez è arrivato in Italia che si sapeva cosa aveva fatto in Argentina ma era una scommessa, Hakimi l’hai visto contro di te che è molto forte perché un anno fa ha distrutto l’Inter col Borussia Dortmund. Eriksen è stato l’anima, assieme a Harry Kane, del Tottenham che è arrivato in finale di Champions League».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/38tMSOo
via IFTTT