Ilicic sul Coronavirus: “Momenti difficili a Bergamo, li ho sentiti sulla pelle”

Josip Ilicic Torino-Atalanta

Ilicic ha vissuto momenti personali molto difficili a causa dell’epidemia da Coronavirus che sta attanagliando l’Italia e che ha colpito con violenza la città di Bergamo. Il giocatore dell’Atalanta ha ricevuto il Premio Gasco come “vero baluardo di speranza nella triste primavera della terra bergamasca, colpita più di altre zone italiane dalla pandemia”. Di seguito le sue dichiarazioni, riportate da “Sky Sport”

MOMENTI DIFFICILIJosip Ilicic, a margine del Premio Gasco, racconta come ha vissuto la prima ondata di Coronavirus: «Una cosa del genere vale più di tutto per me, è un premio per tutta la squadra e tutta la città di Bergamo perché abbiamo vissuto momenti difficili. Li ho sentiti anche io sulla mia pelle. Speriamo di uscirne fuori tutti il prima possibile, non è giusto per la gente che non sta bene e per chi lavora 24 ore su 24. Speriamo di tornare a vivere come eravamo abituati, che torni tutto alla normalità. Ringrazio di cuore per il premio, è molto significativo per me ma anche per tutti quelli che stanno soffrendo e hanno sofferto. Voglio dedicarlo a loro, sono quelle piccole cose che ci fanno stare bene, soprattutto a me».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/35haZ0T
via IFTTT