Lukaku, il piano del Belgio per la sosta: all’Inter soltanto un minimo favore?

Romelu Lukaku Belgio

Lukaku, come purtroppo noto, è stato convocato dal Belgio per questa sosta. L’attaccante dell’Inter, rientrato domenica pomeriggio nel finale del match contro l’Atalanta, ha risposto alla chiamata del CT Roberto Martinez. Secondo Le Soir, però, non giocherà tutte e tre le partite.

IL PIANO DELLA NAZIONALE – Il Belgio ha iniziato nel lunedì appena concluso gli allenamenti, sotto la guida del commissario tecnico Roberto Martinez. Nel gruppo di giocatori presenti non c’erano diversi big, fra cui Romelu Lukaku. Dopo essere subentrato contro l’Atalanta, il centravanti ha avuto il via libera per andare in Belgio. Questo perché, a differenza di altri club, l’ASL di Milano non ha bloccato i nazionali nonostante l’isolamento fiduciario dei nerazzurri. Secondo Le Soir la punta dell’Inter non prenderà parte all’amichevole contro la Svizzera, in programma mercoledì alle 20.45 a Leuven. Come lui i migliori giocatori dei Diables Rouges: spazio alle riserve e ai giovani, come già accaduto a ottobre. Purtroppo per l’Inter, però, Lukaku sarà impegnato (e presumibilmente da titolare), nelle ultime due partite di UEFA Nations League: domenica contro l’Inghilterra e mercoledì 18 contro la Danimarca di Christian Eriksen (entrambe sempre alle 20.45 a Leuven). Lukaku, quindi, farà ritorno in Italia solo giovedì 19.

Fonte: Le Soir – Guillaume Raedts

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/2JW1RXv
via IFTTT