Oggi gioca il Belgio, Martinez inizia la gestione di Lukaku

Romelu Lukaku Danimarca-Belgio

Il Belgio inizia i suoi impegni con un’amichevole, da cui Lukaku sarà esentato. Una soluzione momentanea: il ct Martinez non rinuncia al suo centravanti.

CAMBIO DI MAGLIA – Lukaku alla fine ha sciolto i dubbi sulle sue condizioni fisiche, superando il suo personale paradosso. Pur risultando evidentemente non al meglio, contro l’Atalanta è stato convocato e ha anche giocato qualche minuto. Giustificando così la sua convocazione col Belgio. Oggi c’è la prima delle tre partite della nazionale. Quindi inizia la gestione del bomber da parte del ct Martinez.

RODAGGIO – Il primo punto è che Lukaku non è guarito per miracolo. L’infortunio è lontano quasi due settimane, il suo fisico ormai lo ha riassorbito. Il problema più che altro ora è rimettersi in condizione, ritrovare il ritmo. Martinez per questo sfrutterà al massimo gli allenamenti da qui a domenica, quando ci sarà il primo impegno ufficiale contro l’Inghilterra. Oggi infatti il Belgio disputa un’amichevole con la Svizzera. Con un messaggio chiarissimo: dentro i giovani. Il ct vuole provare e sperimentare, e giustamente sfrutta gli impegni non ufficiali. Lukaku quindi riposerà. Ma è una soluzione momentanea.

TROPPO IMPORTANTE – Lukaku è un elemento centrale per il Belgio. Il riferimento assoluto della fase offensiva, il principale responsabile della finalizzazione. Non a caso è il miglior marcatore all time della nazionale. Martinez, in sostanza, non ci rinuncia. Men che meno, purtroppo, in due partite di profilo alto come quelle che arriveranno con Inghilerra e Danimarca. Il massimo in cui possono sperare i tifosi dell’Inter è quindi che il centravanti si alleni al meglio, metta benzina nelle gambe e ritrovi la forma giocando. Poi il minutaggio potrebbe essere controllato. Ma la sua presenza non è in dubbio.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/2UiaJbQ
via IFTTT