Eriksen, ennesima stoccata a Conte. Futuro lontano dall’Inter?

Eriksen Inter

Christian Eriksen non è riuscito ancora ad imporsi in Serie A. Il danese, nonostante le chance offertegli da Conte, sembra non essere ancora entrato nei meccanismi dell’Inter. Quale il suo destino?

OPACO – Christian Eriksen, non è ancora riuscito ad imporsi nell’Inter ed in Serie A. Il danese, arrivato con un pedigree da stella, dopo un inizio folgorante al primo match disputato con la maglia nerazzurra (Inter-Milan 4-2, ndr), dopo mesi in Italia non è riuscito ad imporsi, nonostante le molteplici occasioni che Antonio Conte ha saputo concedergli. Nella giornata di ieri è arrivata l’ennesima stoccata all’allenatore da parte del centrocampista, che lamenta uno scarso utilizzo (Qui le sue parole). Ma, la colpa, non è da imputare esclusivamente al tecnico.

RUOLO – Eriksen interpreta il ruolo in maniera totalmente diversa rispetto a quelli che sono i diktat tattici di Antonio Conte: il tecnico nerazzurro, infatti, predilige centrocampisti di corsa, mobili e che sappiano attaccare bene lo spazio. Eriksen, che fa della qualità il suo punto di forza, gioca a ritmi più compassati che. al momento, non si sposano con l’idea di calcio di Conte e dell’Inter. Forse un cambiamento tattico potrebbe giovare al danese abituato, da sempre, a giocare con schieramenti diversi dal 3-5-2. Ma l’atteggiamento deve essere diverso: spesso, infatti, il danese da l’impressione di non essere mentalmente concentrato sulla partita e di essere poco “cattivo”.

FUTURO – Le prossime settimane saranno decisive per il fututo di Eriksen. Se il danese non riuscirà ad incidere con la maglia dell’Inter è probabile che le strade saranno destinate a separarsi.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/35pXex1
via IFTTT