Inter: mancano i gol dalla panchina. Ma la rosa lunga è un lontano ricordo

Antonio Conte Inter

All’Inter stanno mancando le reti dai subentrati, ma non è solo un problema di rendimento. Antonio Conte è perennemente alle prese con defezioni e infortuni. La rosa lunga è rimasta una specie di miraggio estivo

ALLARME – La profondità della rosa avrebbe dovuto essere un mantra dell’Inter 2.0 targata Antonio Conte. Uno dei problemi principali della stagione passata era stato risolto con un mercato ingordo, considerato ingombrate in alcuni reparti. Ma dopo quasi due mesi di partite, la formazione nerazzurra ha già subito ripetute defezioni in alcuni ruoli chiave. Se, da un lato, sono venute fuori le lacune in un reparto su tutti (l’attacco), d’altra parte non si può negare quanto il club sia stato martoriato dalla pandemia e dalle varie vicissitudini.

LACUNE – La gara con la Fiorentina, vinta 4-3 all’ultimo respiro, aveva mostrato tutta la potenza di fuoco della rosa nerazzurra. I cambi dell’ultimo quarto d’ora avevano fatto la differenza e lasciavano presagire una stagione all’insegna dell’abbondanza. Ma le ultime defezioni hanno mostrato una versione contraria. Da questo, non può che discendere un dato effettivamente preoccupante: l’Inter ha tirato fuori soltanto due reti dai suoi panchinari. Quella di Marcelo Brozovic, in Inter-Parma 2-2, e quella di Lautaro Martinez in Benevento-Inter 2-5. Si tratta di un numero piuttosto eloquente, che va però analizzato in tutte le sue sfaccettature. Se è vero che Sanchez ed Eriksen (su tutti) stanno mancando in termini quantitativi, è anche vero che l’Inter è sotto una specie di fuoco incrociato. E le ultime novità, su Brozovic e Hakimi, non possono certo far sorridere Antonio Conte.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/35tHcCg
via IFTTT