Shakhtar Donetsk-Inter, dall’UEFA un provvedimento: sanzione differente

UEFA logo

Shakhtar Donetsk-Inter si è giocata il 27 ottobre, ma solo adesso l’UEFA ha completato la valutazione disciplinare. Ovviamente il risultato (0-0) non è in discussione, ma c’è un provvedimento per gli ucraini per il calcio d’inizio ritardato.

LA DECISIONE – L’UEFA ha multato lo Shakhtar Donetsk di quindicimila euro per la partita contro l’Inter. Questo perché gli ucraini si sono resi responsabili di un ritardo nel calcio d’inizio, con l’allenatore Luis Castro come “implicato”. A carico del tecnico portoghese c’era già una sanzione, sospesa, di cinquemila euro più una giornata di squalifica, per lo stesso motivo, che ora entra in gioco. Non potrà quindi essere in panchina fra undici giorni contro il Borussia Monchengladbach, nella quarta giornata di Champions League. Anche l’Inter è stata segnalata per lo stesso motivo, ma con un provvedimento differente. La società e Antonio Conte ricevono un semplice avvertimento, con l’allenatore che è stato personalmente informato della decisione. Nessun problema quindi per i nerazzurri a livello disciplinare da Shakhtar Donetsk-Inter.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2020 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3f1FPhu
via IFTTT