Pagliuca: “Handanovic? Prima del lockdown immenso. Da giugno in poi…”

Bergomi Pagliuca Coppa UEFA Inter

Samir Handanovic non è più lo stesso portiere di alcuni mesi fa. A dirlo è Gianluca Pagliuca, ex numero 1 dell’Inter dal 1994 al 1999. Ecco le sue parole sul capitano nerazzurro, in collegamento con “Sky Sport”.

CAMBIAMENTOSamir Handanovic sta vivendo un momento meno felice di un anno fa, secondo Gianluca Pagliuca. Nonostante il numero 1 dell’Inter sia stato nominato miglior portiere della Serie A 2018-19, in questa stagione sta vivendo un piccolo calo nelle sue prestazioni. E ne è ben consapevole l’ex portiere italiano, ormai surclassato come numero di presenze in maglia Inter. Pagliuca ne accumulò 234 in cinque stagioni, lo sloveno (attuale capitano nerazzurro) è a 352. Tra i portieri, davanti a lui ormai rimangono solo Ivano Bordon (382 presenze) e il mito Walter Zenga, settimo in assoluto nella storia dell’Inter. Ciononostante, Pagliuca descrive le sue prestazioni in calo: «Handanovic del pre-lockdown era immenso, dopo marzo-aprile è più vulnerabile. Rimane sempre un grandissimo portiere, ma la media tiri/parate si è abbassata tantissimo. Magari è un calo di forma, ma è da giugno che non è più l’Handanovic del pre-lockdown».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2020 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/35Dp9K6
via IFTTT