Bastoni con l’Italia conferma le doti viste all’Inter, ecco quali

Alessandro Bastoni Italia

Bastoni in Italia-Polonia ha giocato da titolare e ha mostrato chiaramente anche in azzurro le qualità che hanno conquistato Conte all’Inter.

FIDUCIA AZZURRA – In questa sosta per le nazionali Bastoni ha assaggiato la maglia azzurra della selezione maggiore, dopo le esperienze con le varie Under. Dopo l’amichevole con l’Estonia il ct Mancini, tramite Evani, lo ha confermato nella gara di Nations League contro la Pol0nia. E il giocatore dell’Inter ha ripagato la fiducia, mostrando anche con l’Italia le sue doti caratteristiche.

NESSUNA PAURA – Bastoni sotto la guida di Conte è cresciuto esponenzialmente. I suoi tratti distintivi sono la personalità e la qualità. Il ragazzo non solo non ha paura di giocare e gestire la palla, ma lo vuole proprio. Con l’Italia in appena due presenze ha già dimostrato esattamente lo stesso. Nessuna timidezza, anzi la voglia di imporsi anche in questo ambiente. E una crescita immediata più che rapida. Giocando anche con un numero che qualcosa significa.

PARTITA DI QUALITA’ E PERSONALITA’ – Contro la Polonia ha giocato da centrale di sinistra nel 4-3-3. Quindi anche in un ruolo che non ricopre dai tempi di Parma. Questa è la mappa dei suoi tocchi presa da Whoscored:

Schermata-2020-11-16-alle-23.34.18-300x176.png

Con 95 palloni toccati è stato il terzo della squadra dopo Jorginho ed Emerson Palmieri. I 94 passaggi invece lo mettono al primo posto tra tutti gli azzurri. Bastoni alla prima partita ufficiale in azzurro ha avuto la personalità di prendere in mano l’impostazione bassa del gioco. Pur trovandosi in un contesto per lui totalmente nuovo, con compagni che non lo conoscono. Un ulteriore segnale dello spessore di questo ragazzo. Che rappresenta il futuro, ma anche il presente.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2020 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3pzQAfC
via IFTTT