Per Sensi, dopo un anno Sassuolo-Inter avrà un significato opposto

Stefano Sensi Inter

Sabato alle 15 si gioca Sassuolo-Inter, nona giornata della Serie A 2020/21. Neroverdi e nerazzurri arrivano alla sfida con mood completamente differenti. E per Stefano Sensi sarà una gara dal sapore potenzialmente speciale.

TRIANGOLOStefano Sensi, l’Inter e il Sassuolo. Impossibile non collegare questi elementi, quando si parla del numero 12 nerazzurro. Che proprio in estate è stato riscattato proprio dagli emiliani, dopo un primo travagliato anno in nerazzurro. L’impatto di Sensi nell’Inter dello scorso anno è ancora negli occhi dei tifosi. Che iniziano però a dubitare che sia davvero successo. Perché il giocatore ammirato nel primo mese della scorsa stagione, che giocò alla pari col centrocampo stellare del Barcellona, non si è più visto. Ora sembra finalmente pronto a tornare, e già ieri sera ha nuovamente tornato in campo nel finale col Real Madrid.

INCROCI – Tuttavia, pensando a Sassuolo-Inter di sabato vengono alla mente incroci di natura singolare. Anche l’anno scorso l’andata tra le due squadre si giocò in Emilia Romagna, coi nerazzurri che si impongono per 3-4 dopo un finale da thriller. Ma quella fu proprio la prima gara saltata da Sensi, dopo l’infortunio subito il 6 ottobre contro la Juventus. Contro i neroverdi Antonio Conte si trovò a ridisegnare il suo centrocampo, che tanto bene stava giocando fino a quel momento. Quest’anno la sfida al Sassuolo potrebbe rappresentare invece la rinascita del numero 12 dell’Inter? Impossibile dirlo, è in fondo un esercizio pretestuoso. L’importante è che Sensi torni quanto prima al livello ammirato a settembre 2019, perché un giocatore così può diventare fondamentale in questa Inter.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2020 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/33m2eBo
via IFTTT