Trevisani: “L’Inter cambi modulo, per due motivi! Problema non di qualità”

Riccardo Trevisani

Trevisani si augura che l’Inter cambi modulo, e in fretta, per risolvere la situazione in cui si è ficcata. Il giornalista, nel corso di “Terzo Tempo Europa” su Sky Sport, dà un consiglio tattico a Conte citando un esempio che ha funzionato.

RISOLVERE I GUAIRiccardo Trevisani analizza la rosa dell’Inter: «Io non credo che il problema sia di qualità della squadra, perché ha tantissima qualità in difesa, sugli esterni, in attacco e col portiere. Segna tanto, ventiquattro gol in dodici partite, ma ne prende sempre tantissimi e non convince mai. La partita non è stata diversa da Torino e Fiorentina, la differenza è che il Real Madrid fa un altro sport. Il peggior Real Madrid e il peggior Barcellona degli ultimi quindici anni sono venuti in Italia e hanno passeggiato a San Siro contro l’Inter e all’Allianz Stadium con la Juventus: bisogna farci qualche domanda sul calcio italiano. Il 27 novembre 2019 l’Inter era messa meglio di oggi, dopo quindici mesi di lavoro il risultato è peggiore rispetto a dopo tre».

L’ORA DI CAMBIARE! – Trevisani dà un consiglio ad Antonio Conte: «Modulo diverso? Sono convinto, per due motivi. Era quasi meglio con la difesa a quattro in dieci che con la difesa a tre, e anche con la Fiorentina l’aveva ribaltata passando a quattro. La Roma di Paulo Fonseca, che ha provato a fare otto mesi col 4-2-3-1, da gennaio a marzo non l’aveva vista mai. Si è cambiata e risistemata col 3-4-2-1 ed è una squadra che non perde da cinque mesi. Allora vuol dire che il sistema di gioco incide: l’Inter, col 4-3-1-2 o comunque a quattro, sarebbe una squadra migliore di quella che è oggi».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2020 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3o2UZX4
via IFTTT