Brivido Juventus: Pirlo soffre ma batte il Genoa 3-2 ai tempi supplementari!

Andrea Pirlo Juventus

I bianconeri di Pirlo soffrono fino al 105′, quando Hamza Rafia trova il primo gol in prima squadra al debutto. La Juventus batte il Genoa 3-2 e si guadagna l’accesso ai quarti di finale di Coppa Italia, dove affronterà la vincente del match tra Sassuolo e SPAL

FATICA – Soffre più del dovuto la Juventus di Andrea Pirlo, che batte 3-2 il Genoa, nei tempi supplementari, e si guadagna il pass per i quarti di finale di Coppa Italia a pochi giorni dal derby d’Italia con l’Inter. I bianconeri partono subito forte, nel primo tempo, e trovano il vantaggio con Dejan Kulusevski, dopo neanche due minuti di gioco. La formazione di Andrea Pirlo raddoppia intorno alla mezz’ora (23′) con Alvaro Morata, al rientro dopo uno scomodo infortunio, abile nello sfruttare un assist pregevole dell’ex esterno del Parma. Ma il Genoa non si perde d’animo e la riapre cinque minuti dopo con Lennart Czyborra, che appoggia in rete un cross preciso di Ghiglione. La formazione di Davide Ballardini prende coraggio e al 74′ trova un clamoroso pareggio, con una parabola meravigliosa di Filippo Melegoni, che trascina le squadre ai tempi supplementari. I rossoblu tengono duro ma esauriscono le energie e si arroccano nei pressi della trequarti. La Juventus torna a ruggire e trova il nuovo vantaggio con un debuttante in prima squadra, Hamza Rafia, che allo scadere del primo tempo supplementare corregge in rete un traversone di Morata, sfruttando una doppia deviazione della retroguardia ligure. Il Genoa raccoglie le sue energie e produce un’ultima opportunità al 107′ con Ivan Radovanovic, che da pochi passi trova il salvataggio miracoloso di Arthur, appostato sulla linea di porta, alle spalle dell’immobile Gianluigi Buffon.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3ibDMc1
via IFTTT