BC Partners in trattativa per l’Inter con Suning: conferme dirette dal fondo

Steven Zhang presidente Inter

La trattativa fra BC Partners e Suning per acquistare l’Inter è realtà. Lo confermano fonti vicine al fondo inglese alla nota agenzia Reuters, che segnala come a breve potrebbe entrare nel vivo la possibilità di un inserimento, senza però che la proprietà cinese lasci del tutto.

SI CAMBIA? – Il fondo BC Partners è in trattative con Suning, che sta cercando delle risorse per l’Inter. La notizia la fornisce l’affidabile agenzia Reuters, ed è un’ulteriore conferma di quanto si è sentito in queste ultime settimane. Si parla anche di una cifra: un miliardo e duecento milioni di dollari, come possibile valutazione totale del club. Suning vuole vendere sino al 40% delle sue quote, a circa cinquecento milioni di euro. BC Partners diventerebbe molto di più di un supporto finanziario, ma Suning manterrebbe la gestione dell’Inter e potrebbe riprendere le sue quote in futuro. L’advisor è confermato essere Goldman Sachs. Le fonti di Reuters segnalano come l’azienda di private equity, con sede a Londra, sia aperta a prendere sia un pacchetto di minoranza sia la maggioranza della società, con la due diligence in corso. L’Inter, di conseguenza, presto potrebbe passare a BC Partners ma senza l’addio di Suning.

Fonte: Reuters – Elvira Pollina, Pamela Barbaglia, Stephen Jewkes, Julie Zhu

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3oOBNgk
via IFTTT