Trevisani: «Sanchez? Nessuno giocherebbe con quei due! Un buon terzo»

Riccardo Trevisani

Inter e Milan sono in lotta per il titolo di Campione d’inverno e martedì si sfideranno nel derby valido per i quarti di finale di Coppa Italia. Trevisani – ospite negli studi di “Sky Sport 24” – fa il punto sulle due milanesi, sulle chance di Sanchez (vedi articolo) e sul centrocampo di Conte

LOTTA A DUE?Inter e Milan, secondo Riccardo Trevisani, possono competere fino alla fine: «Secondo me sono due squadre che hanno già fatto vedere continuità. Il Milan è una squadra eccezionale, non molla mai. L’Inter è stata meno continua ma è talmente forte che se trova continuità diventa difficile da arginare. Sanchez? Il problema è proprio dell’attacco, sono talmente forti gli altri due che non è colpa di Sanchez, chiunque farebbe il terzo. La bravura degli altri due metterebbe in difficoltà chiunque e credo che Sanchez sia un buon terzo. Ogni tanto un po’ di pepe glielo puoi anche mettere, soprattutto a Lautaro Martinez che nonostante stia facendo una buona stagione, ha commesso una dozzina di errori incredibili sotto porta».

CENTROCAMPO – Trevisani parla poi del centrocampo dell’Inter, che sembra poter essere quello definitivo nonostante i recuperi di Stefano Sensi e Matias Vecino (vedi articolo): «In questa squadra oggi togliere dal campo Nicolò Barella e Marcelo Brozovic mi pare impossibile, togliere Arturo Vidal, se torna quello di un tempo, mi pare complicato. Penso che il sistema non verrà più cambiato, anche perché quando è successo non è andata bene. Conte resterà così perché questo sistema di gioco consente alla difesa di stare tranquilla e ad Achraf Hakimi di fare la terza punta. In più l’assenza di Coppe ti fa ricaricare almeno per una settimana, tu pensa all’Udinese che non ha avuto il tempo di ricaricare mentre l’Inter per la prima volta ha avuto una settimana: questo è un vantaggio non indifferente».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3iwWxqF
via IFTTT