Oddo: «Eriksen arretrato? Deve lavorarci ma può farcela. Vantaggio Inter»

Massimo Oddo

Eriksen è entrato ieri all’88’ del derby Inter-Milan al posto di Brozovic, giocando di nuovo vertice basso come a Firenze. Pur in appena dodici minuti effettivi è risultato decisivo, con il gol vittoria al 97′ su punizione. L’ex difensore Massimo Oddo, ora allenatore, ne ha dato un giudizio in collegamento su Sky Sport 24.

PUNIRE L’AVVERSARIOMassimo Oddo, all’indomani di Inter-Milan, valuta le alternative tattiche per Antonio Conte: «Ogni partita ha una storia a sé. Ci sono anche gare dove l’avversario non ti fa verticalizzare. Quando trovi un avversario compatto, con le linee strette, è difficile verticalizzare e devi fare un calcio diverso che ti permetta di ridurre i tempi. Ci sono partite in cui è più facile farlo e altre in cui meno. Ieri, con l’uomo in meno, l’Inter ha trovato con più facilità la verticalizzazione. Christian Eriksen vertice basso? Se l’ha detto Antonio Conte lo può fare. Probabilmente vede un certo tipo di centrocampista davanti alla difesa: lui, con quelle caratteristiche, lo può fare. Le qualità non sono in discussione, ne ha immense e può giocare in quel ruolo. Ma in quella posizione devi avere anche delle capacità difensive, di possesso palla. Ci deve lavorare un po’, ma le qualità le ha».

IL VALORE – Oddo segnala cosa può portare la vittoria di ieri nel derby all’Inter: «C’è un aspetto senza dubbio morale, che ti porta più autoconvincimento nei tuoi mezzi. Ha superato il turno di Coppa Italia, è normale che sia un passo importante. Il fatto di non avere la testa proiettata a competizioni europee sicuramente può essere un vantaggio».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3t1YIra
via IFTTT