Lukaku, con Conte un «campo di battaglia»: Inter no obblighi ma un dovere

Conte Juventus-Inter - Copyright Inter-News.it, foto Tommaso Fimiano

Lukaku, nel suo botta e risposta con i tifosi su Twitter (vedi articolo), definisce gli allenamenti con Conte come un campo da guerra. Il lavoro forsennato del tecnico nerazzurro sta certamente dando i suoi frutti, la sua squadra azzanna la preda come finora non aveva mai fatto

SPIETATARomelu Lukaku non nasconde mai la sua immensa stima per Antonio Conte, l’uomo che ha fatto di tutto per portarlo all’Inter e che sta valorizzando come nessun altro le sue qualità. Il centravanti nerazzurro, rispondendo alle domande dei tifosi su Twitter, definisce gli allenamenti di Conte come un «campo di battaglia». E non facciamo fatica a crederci, visto il culto del lavoro del tecnico nerazzurro. Il lavoro forsennato, la dedizione e il perfezionismo si stanno traducendo sul campo in prestazioni quasi spietate, come finora non se n’erano viste. L’Inter attende al varco la preda per poi azzannarla e metterla al tappeto: proprio come fatto con il Milan. In questo momento è difficile per chiunque giocare contro gli uomini di Conte, che liberi da qualsiasi impegno di Coppa possono realmente concentrarsi unicamente sul campionato. Conte non ama definire lo scudetto un obbligo e non lo faremo nemmeno noi, ma è inutile nascondersi: l’obiettivo è alla portata e provare ad azzannarlo è un dovere.

Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter – Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News) e il link al contenuto originale (Lukaku, con Conte un «campo di battaglia»: Inter no obblighi ma un dovere)
© Inter-News.it 2014-2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/2NobSid
via IFTTT