Paparesta: «Non dimentichiamo cos’era l’Inter senza Conte! Ora viene fuori»

Gianluca Paparesta

Paparesta segnala le differenze fra l’Inter prima e dopo Conte. L’ex arbitro, ospite di “Sportitalia Mercato”, ha elogiato l’allenatore nerazzurro e le possibilità di completare la stagione vincendo la Serie A.

SQUADRA FORTE – L’ex arbitro Gianluca Paparesta vede tanti motivi per cui l’Inter è prima: «Ci sono tanti fattori, da Romelu Lukaku a Nicolò Barella a una rosa forte. La squadra è forte, essendo eliminata dalle coppe ogni partita per l’Inter è una finale. Però c’è da dire anche che Antonio Conte, così bistrattato, sta facendo venire fuori il suo modo di gioco, inserendo Christian Eriksen che sembrava fuori e Ivan Perisic che è stato determinante nella vittoria con il Milan. Vero che Conte è uscito dalla Champions League e dalla Coppa Italia, però oggi secondo me è l’autore di questo prodigio dell’Inter. Ha sicuramente una rosa ottimale, ma non dimentichiamo cos’era l’Inter due anni fa senza Conte. È sicuramente un qualcosa di importante che sta maturando: se riesce ad arrivare allo scudetto sarà una cosa importantissima».

Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter – Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News) e il link al contenuto originale (Paparesta: «Non dimentichiamo cos’era l’Inter senza Conte! Ora viene fuori»)
© Inter-News.it 2014-2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3pN17TM
via IFTTT