Sanchez è stato a un passo dall’addio, ma ora è un uomo di Conte

Alexis Sanchez

Da gennaio la carriera di Alexis Sanchez in maglia Inter ha avuto una svolta. Che si è persino acuita nelle ultimissime gare. Conte sa di avere un giocatore totalmente immerso nella missione.

SVOLTA DELLA STAGIONE – Solo a gennaio Alexis Sanchez è stato a un passo dall’addio all’Inter. Parliamo di due mesi fa, non esattamente un’era geologica. Lo scambio con Dzeko è nato dalla sera alla mattina, a un certo punto sembrava cosa fatta, ma poi altrettanto in fretta è sfiorito e tutto è rimasto com’era. Non è dato sapere come il cileno abbia preso quell’improvvisa trattativa di mercato. Se si sia sentito in qualche modo tradito. Di sicuro il suo rendimento in maglia nerazzurra non ne ha risentito. Anzi. Le sue ultime presenze lo vedono più coinvolto che mai. Sia da titolare che da subentrato.

ALTERNATIVA UTILE – Da gennaio, tanto per cominciare, il cileno è rimasto sano. Guarda caso in un periodo in cui non ha mai indossato la maglia del Cile. Questo ha permesso a Conte di avere almeno una alternativa per il suo attacco. Non che l’abbia usata poi così tanto visto che Sanchez ha giocato da titolare solo in due occasioni, con la Fiorentina e col Parma. Anche con pochi minuti Alexis ha messo insieme tre gol e tre assist. E proprio nelle ultime presenze la svolta nell’atteggiamento è risultata tanto evidente da essere tangibile.

TESTA NEL PROGETTO – La scintilla è stato il gol col Genoa. Appena entrato il numero 7 ha raccolto una respinta corta di Perin, chiudendo la gara. Un segnale del destino, un’iniezione di fiducia, una svolta. Conte ha cavalcato subito l’onda riproponendolo titolare col Parma. Doppietta. Poi con l’Atalanta ha giocato i minuti finali, entrando col piglio e la cattiveria del giocatore determinato a portare il suo mattoncino alla causa. Cosa non scontata per un elemento tecnico, di classe, che subentra in una partita da trincea. Infine il Torino, dove si è dimostrato arma tattica e ha messo l’assist per il gol decisivo. Da titolare o da subentrato il cileno ha dimostrato di avere sempre la testa giusta. Conte ha un nuovo soldato tra le sue fila che risponde al nome di Alexis Sanchez.

Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter – Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News) e il link al contenuto originale (Sanchez è stato a un passo dall’addio, ma ora è un uomo di Conte)
© Inter-News.it 2014-2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/2OsAyXn
via IFTTT