Tamponi Lazio, Procura FIGC chiede sanzioni più aspre. Pronto appello

Claudio Lotito - Lazio

La Procura FIGC è pronta ad appellarsi alla Corte Federale per chiedere sanzioni più aspre per la Lazio di Claudio Lotito, rea di aver aggirato il protocollo e creato una bufera sulla gestione dei tamponi (vedi articolo)

NUOVO CAPITOLO? – La sentenza emessa oggi dal Tribunale Federale Nazionale sul caos tamponi della Lazio di Claudio Lotito non ha soddisfatto pienamente la Procura della FIGC, che a Inter-News.it ha comunicato quanto segue: «Relativamente alla sentenza emessa oggi dal Tribunale Federale Nazionale sul procedimento relativo alla Lazio, la Procura Federale, nella persona del Procuratore Federale Giuseppe Chiné, pur soddisfatta della tenuta dell’impianto accusatorio, rende noto che, non appena saranno pubblicate le motivazioni, farà appello alla Corte Federale poiché le sanzioni irrogate non rispecchiano in pieno quelle richieste dinanzi al TFN. La Procura Federale esprime comunque soddisfazione per il riconoscimento della solidità degli elementi documentali di prova della avvenuta e plurima violazione dei Protocolli sanitari da parte dei vertici della SS. Lazio nel periodo ottobre/novembre 2020 oggetto di contestazione».

Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter – Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News) e il link al contenuto originale (Tamponi Lazio, Procura FIGC chiede sanzioni più aspre. Pronto appello)
© Inter-News.it 2014-2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/39jYH9x
via IFTTT