Brambati: “Vedo almeno due squadre forti ora. Champions League, Inter…”

Massimo Brambati

Massimo Brambati, ex calciatore, ha parlato della situazione delle squadre italiane, tra cui quella dell’Inter, anche in Champions League

OPINIONE – Queste le parole di Massimo Brambati, ex calciatore, ai microfoni di “TMW Radio”. «Vedo almeno due squadre più forti ora, Inter e Napoli. La Champions League è un terno al lotto, oggi poi con il Covid si è annullato il fattore campo. L’Inter, che aveva un girone abbordabile, ha più dubbi della Juventus sul passaggio del turno».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/37Vj5Ok
via IFTTT

Inter-Parma, Liverani con quattro indisponibili conferma Cornelius: le ultime

Fabio Liverani (foto Dreamstime.com)

Inter-Parma, il tecnico Fabio Liverani dovrà fare i conti con l’indisponibilità ancora di Roberto Inglese e altri tre giocatori. Cornelius prenderà il suo posto in attacco, ma chi affiancherà il centravanti danese? Abbondanza invece a centrocampo.

LE ULTIME DI FORMAZIONE – Verso Inter-Parma, Liverani recupera a pieno regime Bruno Alves che sarà regolarmente impiegato a centrocampo, così come Cornelius che prenderà di fatto il posto di Roberto Inglese, ancora indisponibile. Come lui anche altri tre giocatori infortunati: Busi, Laurini e Mihaila. Abbondanza invece a centrocampo, con Grassi, Cyprien, Kurtic e Kucka dietro alle due punte. Attenzione però a Brugman e Scozzarella, i due potrebbero insidiare rispettivamente il centrocampista francese e l’ex Spal e Fiorentina. In attacco solo uno tra Yann Karamoh e Gervinho farà coppia con Cornelius, sarà decisivo domani l’allenamento di rifinitura.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3oQoYme
via IFTTT

Teotino: “Napoli quasi al livello di Inter. Conte? Mai risultati in Europa ma…”

Gianfranco Teotino

Gianfranco Teotino ha parlato del Napoli e dell’Inter allenata da Antonio Conte, dicendo la sua su un aspetto legato al tecnico nerazzurro

NAPOLI – Queste le parole di Gianfranco Teotino sulle frequenze di “Radio Sportiva” nel corso della trasmissione “Microfono Aperto”. «Napoli? Ieri sera la squadra di Gattuso ha dimostrato di avere alternative agli attuali titolari, vincendo sul campo della capolista della Liga. Per me è potenzialmente più forte del Milan, quasi al livello di Juventus e Inter».

CONTE – Teotino su Antonio Conte. «In Europa non ha mai ottenuto risultati importanti e su di lui non mancano le critiche, ma il suo calcio non è sempliciotto».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3kMcRUI
via IFTTT

Ferri nella sede dell’Inter: “Bacheca trofei per me momento emozionante”

Riccardo Ferri

Ferri, ex giocatore dell’Inter oggi opinionista, è andato a far visita nella sede dell’Inter dove, attraverso alcune storie Instagram, ha inquadrato la bacheca dei trofei.

SEDE INTERFerri nella sede dell’Inter ha inquadrato la bacheca dei trofei dicendosi emozionato per aver fatto parte della storia del club: «Questo è un momento molto emozionante. Rivedere queste coppe e questa bacheca che è frutto di tantissime sofferenze e tantissimo lavoro per poter arrivare sul tetto d’Italia, sul tetto d’Europa e del Mondo. Aver potuto contribuire a scrivere queste pagine importanti nella storia dell’Inter per me è una grande soddisfazione».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/37VCxLa
via IFTTT

Eriksen, PSG torna all’assalto? Inter apre all’addio del danese

Eriksen Inter

Christian Eriksen, centrocampista dell’Inter, è poco utilizzato in campo dall’allenatore Antonio Conte: così a gennaio potrebbe volare al PSG

INDISCREZIONE – Secondo quanto riportato da Le10Sport, Christian Eriksen sarebbe destinato all’addio a gennaio, visto il suo scarso minutaggio in campo a causa delle scelte da parte di Antonio Conte. Così Leonardo e il suo PSG potrebbero rifarsi avanti per il centrocampista danese. Da parte sua, l’Inter sarebbe aperta alla partenza del giocatore già a gennaio. Ma il club parigino dovrebbe fare i conti con la concorrenza del Bayern Monaco.

Fonte: Le10Sport.com

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/37VSfps
via IFTTT

Inter-Parma, Conte (senza Lukaku) valuta il turnover: spazio a Pinamonti?

Conte

Inter-Parma con qualche grattacapo in più per Antonio Conte che oltre l’assenza ancora di Milan Skriniar, Stefano Sensi e Alexis Sanchez non al meglio, dovrà ridisegnare l’attacco visto l’infortunio di Romelu Lukaku (vedi articolo)

SENZA LUKAKUInter-Parma senza Romelu Lukaku, è questa l’ultima brutta notizia appresa da Antonio Conte nel tardo pomeriggio di ieri, quando probabilmente aveva già in mente l’undici da mandare in campo contro il Parma, con qualche turnover ma con l’insostituibile Lukaku al centro dell’attacco. Attacco che a questo punto andrà ridisegnato ma il turnover resta: in difesa sul centro-sinistra potrebbe tornare Aleksandar Kolarov con Stefan de Vrij e Danilo D’Ambrosio. Potrebbe riposare Achraf Hakimi e dunque spazio a Matteo Darmian, che male non ha fatto contro Borussia Monchengladbach e Genoa. A centrocampo possibile turno di riposo per Arturo Vidal, attenzione dunque alla sorpresa Radja Nainggolan o alla carta Christian Eriksen (vedi articolo). Torna tra i disponibili dopo essere guarito dal Coronavirus anche Roberto Gagliardini, mentre c’è ottimismo per le condizioni di Alexis Sanchez, non ancora al meglio. Ecco perché Andrea Pinamonti potrebbe prendere proprio il posto di Romelu Lukaku in attacco e far coppia con Lautaro Martinez.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/37TfFvC
via IFTTT

All’Inter contro il Parma serve qualità, occasione per Eriksen?

Christian Eriksen

Contro il Parma l’Inter avrà bisogno di trovare qualità. Chi meglio di Eriksen per questo? Il danese potrebbe avere una grossa occasione.

QUALITA’ CERCASI – L’assenza di Lukaku richiede a tutta l’Inter un passo avanti dal punto di vista della personalità. Ma senza il belga serve anche un’iniezione di qualità nella manovra offensiva. Mancherà infatti un riferimento importante per il gioco anche in fase di possesso e rifinitura. Cose che potrebbe essere chiamato a compensare Christian Eriksen.

RIFERIMENTO OFFENSIVO – Il danese è indiscutibilmente un giocatore di qualità, che trova sulla trequarti la sua collocazione preferita. Da quella posizione è chiamato a gestire il pallone, trovando spunti sia palla al piede che servendo i compagni. Esattamente il lavoro che servirebbe alle spalle delle punte nerazzurre, che orfane di Lukaku avranno bisogno di un nuovo riferimento con cui cercare connessioni e scambi. Sia nello stretto che in profondità.

SERVE LA PRESTAZIONE – Eriksen è l’unico playmaker offensivo attualmente disponibile per Conte. Il suo talento potrebbe permettere all’Inter di uscire da uno spartito altrimenti troppo monocorde e fisico. Con quasi tutta la responsabilità creativa affidata agli esterni. Il danese col Parma potrebbe avere un’occasione importante. Che poi sta a lui cogliere. Giocando con qualità, incisività e personalità. Cose fino ad oggi dimostrate solo a sprazzi. Troppo a sprazzi.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3eaGsoh
via IFTTT

Amoruso: “Inter ha un’identità rispetto la Juventus! La lotta scudetto…”

Cristiano Ronaldo Juventus-Sampdoria

Inter e Juventus per la corsa scudetto, ma attenzione al Napoli. Ne è sicuro Nicola Amouruso, ex attaccante bianconero intervistato da “TuttoMercatoWeb”

LOTTA SCUDETTO – Inter, Juventus e lotta scudetto, Nicola Amoruso ne parla ai microfoni di TMW: «Anche Inter fa fatica? A differenza della Juventus però ha più anima e un’identità che ai bianconeri manca. Sarà una lotta a due tra Juventus e Inter, ma anche il Napoli mi sembra forte e proiettato a lottare per obiettivi importanti. Il Milan lo vedo Ibrahimovic dipendente, mentre gli azzurri sono più squadra».

DIFFICOLTÀ – L’ex attaccante bianconero poi si sofferma in particolare sulle difficoltà della Juventus guidata dal nuovo tecnico: «Pirlo? Credo sia stata una scelta di pancia. Agnelli ha piena fiducia nelle potenzialità di un allenatore che potrà solo migliorare. Non mi sembra il caso di parlare, al momento, di bocciatura. Pirlo ha le sue giustificazioni: la Juve ha avuto poco tempo per lavorare tutti insieme e provare certi meccanismi. Ma la partenza è stata deludente».

Fonte: tuttomercatoweb.com – Alessio Alaimo

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/31TkcdS
via IFTTT

Senza Lukaku all’Inter serve leadership, chi risponderà col Parma?

Romelu Lukaku Inter-Milan

L’assenza di Lukaku porterà l’Inter a cambiare qualcosa contro il Parma. Serve una prova di personalità da parte di tutti, ma in particolare da un altro attaccante.

VUOTO DA COLMARE – L’infortunio di Lukaku cambia molte cose in casa Inter. Il belga non è solo il bomber principale della squadra di Conte, ma anche il leader assoluto e il riferimento principale per lo sviluppo del gioco da metà campo in su. La sua assenza per la gara col Parma porta tutta la squadra a dover mutare i propri riferimenti. E quindi serve che qualcuno colmi il vuoto lasciato dal numero nove.

LAVORO COLLETTIVO – Dopo appena un anno affidarsi a Lukaku è una soluzione abituale in casa nerazzurra. Quasi scontata. Il belga c’è praticamente sempre, accetta ogni responsabilità e anzi le chiede. Che siano nel gestire la palla che nel segnare. Per compensare tutto il suo lavoro i compagni devono fare un passo avanti. Tutti. Portando ognuno un mattoncino, per costruire qualcosa di nuovo.

LUKAKU CHIAMA IL TORO RISPONDE – Senza Lukaku insomma l’Inter perde la sua coperta di Linus e ora nessuno può nascondersi. Col Parma serve una risposta di personalità colettiva. Ma nello specifico del reparto offensivo il giocatore che deve raccogliere il testimone del belga ha un nome preciso. Parliamo di Lautaro Martinez. Senza il suo compagno preferito, ma probabilmente anche senza Sanchez che sta recuperando da un infortunio, tocca all’argentino prendersi sulle spalle l’attacco. Uscendo dalla sua mini crisi personale.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/37Y7yxR
via IFTTT