Eriksen: «Punizione perfetta, mi sento bene! Doppia dedica»

Eriksen - Copyright Inter-News.it, foto Tommaso Fimiano

Eriksen ha proseguito la serie di interviste dopo Inter-Milan, partita vinta al 97′ grazie a una sua magnifica punizione. Queste le sue parole al canale tematico ufficiale nerazzurro dopo il derby finito 2-1 e valso le semifinali di Coppa Italia.

FINALMENTE DECISIVO!Christian Eriksen parla a Inter TV nel post partita di Inter-Milan: «Mi sento molto bene. Ho provato a dare del mio meglio nei minuti che ho avuto, c’è stata la possibilità. La punizione è stata perfetta, sono molto contento. Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, i derby sono molto intensi. Qui il livello del calcio e l’intensità è sempre molto alta: era un dentro o fuori, siamo contenti di essere passati. La dedico alla mia figlia appena nata e ai tifosi, spero abbiano festeggiato a casa».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/2KPYtxY
via IFTTT

De Vrij: «Mi piace vincere e basta! Sappiamo l’importanza dei derby»

Stefan de Vrij Inter

De Vrij ha parlato a Inter TV dopo il trionfo nel derby di Coppa Italia, la partita che ha promosso al 97′ i nerazzurri in semifinale. Ecco le sue parole dopo il successo in pieno recupero sul Milan.

GRANDE VITTORIAStefan de Vrij parla a Inter TV dopo Inter-Milan: «L’approccio è stato giusto, la prestazione c’è stata. Abbiamo creduto fino alla fine e abbiamo vinto meritatamente. Sappiamo tutti quanto è importante un derby, soprattutto questo qua. È una partita bellissima da giocare per tutti noi, ci teniamo per la società, la squadra e tutti i tifosi. Siamo contenti per il risultato. Meglio vincere all’ultimo o dominare? Mi piace vincere e basta, non mi interessa come! Il Benevento? Anche quella è una partita importantissima. Ci aspetta una settimana molto importante, dobbiamo farci trovare pronti».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/39kwRuk
via IFTTT

Conte: «Eriksen? Gli vogliamo tutti bene! Condividiamo coi tifosi, grazie»

Conte Inter TV

Conte ha parlato a Inter TV nel post partita di Inter-Milan. Ecco le parole del tecnico a seguito della vittoria nel derby che ha promosso i nerazzurri ai quarti di finale di Coppa Italia.

SUCCESSO ALL’ULTIMOAntonio Conte commenta Inter-Milan: «Ero contento anche a fine primo tempo. Ho detto ai ragazzi di continuare a fare la partita, giocare in maniera serena cercando di concretizzare le occasioni. Se dobbiamo trovare il pelo nell’uovo dobbiamo essere più cinici e determinati, perché in tutte le occasioni che creiamo dobbiamo fare gol. Penso che il loro portiere sia stato il più bravo: se dobbiamo trovare qualcosa, che si sta ripetendo in ogni nostra partita, è che dobbiamo essere più cinici e cattivi. Sotto porta dobbiamo fare gol! Altrimenti trovi partite come contro l’Udinese che non hai avuto la forza realizzativa o l’ultimo passaggio».

DOMINATI – Conte parla della superiorità dell’Inter: «Penso sia stata una buonissima partita anche undici contro undici. Abbiamo fatto gol quando erano in dieci, ma la stavamo conducendo noi. C’eravamo trovati sotto 0-1 per la bravura di Zlatan Ibrahimovic, ma con un tiro in porta ci avevano fatto gol. Ho detto ai ragazzi di continuare a fare la partita, poi l’espulsione ci ha dato una mano. Detto questo anche contro dieci devi fare gol per vincere: tante volte non ci riesci. Complimenti ai ragazzi».

IL RISCATTO – Conte si sofferma su Christian Eriksen: «Con lui, come ho detto, stiamo lavorando proprio visto anche che in rosa non c’è un calciatore con le caratteristiche del play. Comunque da qui a fine stagione capiterà: Marcelo Brozovic è in doppia diffida. Con Christian abbiamo avuto tempo per lavorare, è uno che ha un’intelligenza calcistica superiore alla media e doti balistiche importanti. Deve trovare il giusto ritmo e la giusta intensità, ma gli vogliamo bene tutti quanti noi. È un ragazzo pulito, mi auguro gli dia morale, fiducia e determinazione che ne possiamo trarre tutti beneficio. Ringrazio tutti quelli che sono venuti fuori a incitarci. Condividiamo questa gioia con i nostri tifosi, con questi ragazzi che erano ad aspettarci fuori e ci hanno dato una carica in più».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/2YeZa7d
via IFTTT

De Vrij: «Inter-Milan, vittoria meritata! Contento per il gol di Eriksen»

Stefan de Vrij Olanda

De Vrij dopo Inter-Milan terminata 2-1 in Coppa Italia, ai microfoni di “Rai Sport” ha commentato la vittoria maturata a San Siro e la lotta scudetto con i rossoneri.

ORA SEMIFINALEDe Vrij dopo Inter-Milan ai microfoni della Rai ha parlato della vittoria in Coppa Italia e della lotta scudetto con i rossoneri: «Siamo contenti per il risultato, abbiamo meritato! Ci abbiamo creduto fino alla fine anche quando stavamo sotto di uno dove abbiamo creato occasioni. Duello scudetto con il Milan? Loro squadra forte e lo sta dimostrando in questa stagione. Ci siamo anche noi, siamo fiduciosi per il termine del campionato. La svolta in campionato? Abbiamo fatto bene contro Juventus e Milan, speriamo di continuare così. Noi più forti di loro? Non ci dobbiamo paragonare con gli altri, siamo fiduciosi sul nostro percorso».

GOL ERIKSEN – De Vrij commenta il gol realizzato dal compagno di squadra Christian Eriksen: «Sono molto contento per lui, prima di segnare gli ho detto “è il tuo momento”. Conosciamo il piede che ha, siamo contenti per lui».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3ccOyh8
via IFTTT

🎙️ | DICHIARAZIONI “Questa vittoria è per gli #InterFans” ✌️ Così Antonio #Conte dopo il successo nel #DerbyMilano 🗣️ #InterMilan ⚫️🔵 #FORZAINTER https://t.co/X9h52OpP4n

🎙️ | DICHIARAZIONI "Questa vittoria è per gli #InterFans" ✌️ Così Antonio #Conte dopo il successo nel #DerbyMilano 🗣️ #InterMilan ⚫️🔵 #FORZAINTER https://t.co/X9h52OpP4n

🎙️ | DICHIARAZIONI

"Questa vittoria è per gli #InterFans" ✌️

Così Antonio #Conte dopo il successo nel #DerbyMilano 🗣️#InterMilan ⚫️🔵 #FORZAINTER https://t.co/X9h52OpP4n

— Inter (@Inter) January 26, 2021

Conte: «Anche oggi il portiere loro migliore in campo! Esortato Eriksen»

Conte LIVE in conferenza stampa

Conte ha parlato in conferenza stampa dopo Inter-Milan. Ecco le dichiarazioni del tecnico ai giornalisti presenti al Meazza dopo la vittoria per 2-1 in pieno recupero nella stracittadina.

CONFERENZA CONTE – Questa la conferenza stampa di Antonio Conte nel post partita di Inter-Milan.

Vittoria dovuta all’organizzazione?

Sicuramente c’è un’idea, un’organizzazione. Io alleno tutti i calciatori affinché siano pronti a giocare e nel momento opportuno a essere dentro l’ingranaggio. Da questo punto di vista sono molto contento, c’è stata una risposta importante anche oggi. Abbiamo vinto un derby, l’importanza è che approdiamo alle semifinali di un trofeo nazionale. Siamo contenti.

Il finire di primo tempo ha dato più carica?

I ragazzi erano carichi e pieni di energia fin dal 1′. Eravamo 0-1 in maniera ingiusta, anche undici contro undici abbiamo avuto occasioni per fare gol. Se devo recriminare qualcosa anche in questa partita abbiamo creato tanto, però in fase realizzativa siamo un po’… Dobbiamo essere più cinici, più cattivi. Sta di fatto che anche oggi il portiere del Milan è stato migliore in campo, si è reso protagonista di interventi strepitosi. Al tempo stesso dobbiamo essere bravi a realizzare le occasioni che creiamo: se non crei non vinci.

Eriksen con questo gol può avere nuova energia?

Sicuramente. Deve dare energia a lui e a noi. Ho esortato Christian a tirare quella punizione, perché lui ha grandi doti balistiche: è un ragazzo bravo, gli vogliamo tutti bene. Si è integrato perfettamente, è un po’ timido: speriamo che questo gol gli tolga quella timidezza. Abbiamo bisogno di tutti quanti vista la situazione che abbiamo, sono contento per lui e perché ci ha portato la qualificazione.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3qYtijh
via IFTTT

Conte: «Lukaku? Se si arrabbia mi fa piacere! Eriksen ce lo teniamo stretto»

Antonio Conte - Rai

Conte ha parlato al termine di Inter-Milan, derby valido per i quarti di finale di Coppa Italia. Di seguito le sue dichiarazioni

SEMIFINALE – Conte parla così ai microfoni di “Rai Sport” al termine di Inter-Milan: «In semifinale come l’anno scorso, merito soprattutto dei calciatori perché hanno interpretato bene dal primo fino all’ultimo secondo, Derby duro contro un’ottima squadra. Il Milan è primo in classifica non per grazia ricevuta, essere riusciti a eliminarli mi rende felice. Anche in 11 contro 11 abbiamo avuto occasioni importanti, il risultato fino all’espulsione penso non fosse giusto. La partita la stavamo facendo noi, Tatarusanu è stato il migliore in campo. Poi siamo stati bravi a ribaltare, creando tanto. Anche stasera c’è un fatto che deve farci riflettere: creiamo tantissimo ma dobbiamo essere più cattivi e determinati. Per quello che creiamo realizziamo davvero poco».

ADRENALINA – Conte parla dell’adrenalina da derby: «E’ un derby, sono così i derby, non è una passeggiata di salute, quindi è inevitabile che noi lo sentivamo, loro pure e quindi per questo motivo è giusto dedicare la vittoria ai tifosi, soprattutto quelli che ci hanno accolto oggi e vogliamo condividere con loro questa gioia. Ora concentriamo per sabato e poi penseremo all’andata delle semifinali di Coppa Italia».

NERVOSISMO – Conte parla poi del nervosismo di Lukaku_ «Se ho parlato con Lukaku? No, io ho fatto il calciatore e so che durante la partita gli animi sono accesi. Può accadere che ci sono delle situazioni dove ci si arrabbia, l’importante è che rimanga nella giusta dimensione. Mi è piaciuto vedere Lukaku sul pezzo, ha litigato con Ibrahimvoic perché li dentro ha la cattiveria del vincente, di quello che non ci sta mai e penso che Lukaku stia crescendo da quel punto di vista, per noi è molto importante. Se ogni tanto si arrabbia a me fa solo piacere».

PROGETTO – Conte non può non parlare di Eriksen: «Eriksen? E’ da un mese che ripeto un’unica cosa: la rosa è questa, non arriva nessuno e non partirà nessuno. Non mi credete o non volete credermi. Con Eriksen stiamo lavorando, dal punto di vista tattico per trovare un’alternativa a Brozovic perché in rosa non c’è. Lui ci sta lavorando, è molto intelligente, ha qualità e quindi fa parte del progetto e sono contento che oggi abbia fatto quel gol. Ho fatto in modo che tirasse lui, è un po’ timido e mi auguro che quello gol lo sciolga un pochino. Gli vogliamo bene, perché è un ragazzo fin troppo perbene forse. Ce lo teniamo stretto. Noi siamo questi e andremo avanti fino alla fine così».

BILANCIO – Per finire, Conte fa un bilancio generale: «Il bilancio che posso fare dopo un anno e mezzo con l’Inter, io sono di parte sicuramente, quindi preferisco lo facciano gli altri. Inevitabile che nei miei confronti ci sia grande aspettativa, ma spesso si dimentica che bisogna dare tempo alle persone di lavorare. Io penso che l’Inter stia facendo dei numeri importanti, ma si cerca sempre di guardare il bicchiere mezzo vuoto, a differenza di altre squadre. Noi dobbiamo cercare di lavorare e migliorare, questi ragazzi lo stanno facendo ma ci vorrà ancora. Nonostante le difficoltà che stiamo avendo fuori dal campo, stanno rispendendo tutti bene e sono orgoglioso di essere il capo di questo gruppo. Quando vinci contro i migliori, la squadra che ha vinto negli ultimi nove anni, ti dà comunque convinzione che può accadere qualcosa di bello e importante. Per me la Juventus rimane in assoluto la squadra favorita. Saranno due partite impegnative, eventualmente contro la Juventus, quindi vedremo chi sarà la vincente. Se sarà la Juventus sarà una doppia sfida impegnativa, dovremo essere bravi perché giocheremo in poco tempo».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3a8bImo
via IFTTT

🎙️ | DICHIARAZIONI Un’altra prestazione eccellente di Nicolò #Barella… e non è più una novità 🤷‍ ♂️ L’analisi del centrocampista nerazzurro al termine di #InterMilan 🗣️ #FORZAINTER ⚫️🔵 https://t.co/wGR N5o4LVc

🎙️ | DICHIARAZIONI Un’altra prestazione eccellente di Nicolò #Barella… e non è più una novità 🤷‍♂️ L’analisi del centrocampista nerazzurro al termine di #InterMilan 🗣️ #FORZAINTER ⚫️🔵 https://t.co/wGRN5o4LVc

🎙️ | DICHIARAZIONI

Un’altra prestazione eccellente di Nicolò #Barella… e non è più una novità 🤷‍♂️

L’analisi del centrocampista nerazzurro al termine di #InterMilan 🗣️#FORZAINTER ⚫️🔵https://t.co/wGRN5o4LVc

— Inter (@Inter) January 26, 2021

Inter-Milan 2-1, il tabellino della partita dei quarti di Coppa Italia

Inter-Milan Coppa Italia tabellino

Inter-Milan è terminata da pochi minuti con il punteggio di 2-1: questo il tabellino della partita valida per i quarti di finale di Coppa Italia 2020-2021.

AL NOVANTASETTESIMO!Christian Eriksen dopo quasi tre anni riporta l’Inter a fare un gol su punizione ed è quanto di più bello si possa chiedere in un derby: vittoria al 97′! Pur avendo dominato per tutta la partita serve solo il recupero per il vantaggio, dopo quattordici tiri a uno. Zlatan Ibrahimovic segna, poi si fa espellere (doppia ammonizione) e andrà valutato un insulto razzista verso Romelu Lukaku. In semifinale (andata e ritorno) Juventus o SPAL. Questo il tabellino di Inter-Milan.

INTER-MILAN 2-1 – IL TABELLINO

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Kolarov (92′ Young); Darmian (46′ Hakimi), Barella, Brozovic (88′ Eriksen), Vidal, Perisic (67′ Lautaro Martinez); Lukaku, Sanchez.
In panchina: Padelli, I. Radu, Gagliardini, Sensi, Ranocchia, A. Bastoni, Pinamonti.
Allenatore: Antonio Conte

Milan (4-2-3-1): Tatarusanu; Diogo Dalot, Kjaer (20′ Tomori), Romagnoli, Theo Hernandez; Meité, Kessié; Saelemaekers (85′ Castillejo), Brahim Diaz (60′ Rebic), Rafael Leao (85′ Krunic); Ibrahimovic.
In panchina: A. Donnarumma, Jungdal, Calabria, Hauge, Kalulu, Maldini.
Allenatore: Stefano Pioli

Arbitro: Paolo Valeri della sezione di Roma 2, al 74′ sostituito da Daniele Chiffi della sezione di Padova (Del Giovane – Colarossi; VAR Banti; A. VAR Mazzoleni)

Gol: 31′ Ibrahimovic (M), 71′ rig. Lukaku, 97′ Eriksen

Espulso: Ibrahimovic (M) al 58′ per doppia ammonizione

Ammoniti: Kjaer, Rebic, Kessié (M), Lukaku, Brozovic, Hakimi (I)

Recupero: 1′ PT, 10′ ST

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2021 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/36aLyOH
via IFTTT