Simoni a MI: “L’Inter a Torino può fare risultato. VAR e Scudetto…”

Gigi Simoni in esclusiva a Mondo-Inter Gigi Simoni, ex allenatore nerazzurro, in vista del big-match di sabato sera tra Juventus e Inter ha rilasciato un’intervista alla nostra redazione. Alla guida della panchina nerazzurra per una sola stagione, Simoni ha condotto l’Inter alla conquista della Coppa UEFA ’97-’98, trionfando nella finale di Parigi contro la Lazio. Ecco le parole dell’ex allenatore nerazzurro. È sorpreso di vedere l’Inter in testa alla classifica? No, non sono sorpreso. L’arrivo di Spalletti ha aggiustato tante cose e probabilmente i giocatori sono stati confortati dalle parole e dalla guida del tecnico toscano. I giocatori sono molto migliorati: quelli che sembravano mediocri lo scorso anno stanno giocando molto bene. Hanno fatto un bellissimo campionato fino ad ora. Tra i nuovi acquisti chi sta facendo meglio di tutti è Skriniar. Se lo aspettava? È un difensore bravo, non si conosceva molto come difensore. Indubbiamente quando lo vedi giocare, vedi sicurezza. Ha sistemato un po’ la difesa e adesso sono ben equilibrati. È una squadra di valore, di conseguenza il campionato è bello perché non solo l’Inter ha migliorato le sue prestazioni, ma il Napoli ha continuato a migliorare è una squadra di ottimo livello. La Roma è una squadra pericolosa per gli uomini che ha, così come la Lazio. Ci sono sei-sette squadre che si giocano tutto le prime tre di oggi (Inter, Napoli, Juventus, ndr) che hanno qualche possibilità in più. Dove può arrivare quest’Inter? L’Inter può lottare per lo scudetto. Vediamo come la Juve ha superato la partita di Napoli e se giocando bene e vincendo riesce a trovare la forma degli ultimi anni. L’Inter è una bella squadra, ha giocatori equilibrati, ha tre attaccanti molto bravi che si integrano molto bene e la difesa che è migliorata rispetto agli scorsi anni. L’Inter come il Napoli e la Juventus mi sembrano quelle tre squadre che hanno maggiori possibilità di vincere. Sabato c’è Juventus-Inter, cosa si aspetta dalla squadra di Spalletti? Parlare di partite come questa è sempre molto difficile perché un episodio può cambiare il risultato. L’Inter va a Torino con delle buone speranze di fare una bella partita, di poter fare anche risultato. Se negli anni scorsi la Juve non concedeva niente in casa, quest’anno è un attimo più in difficoltà a mantenere quell’imbattibilità degli anni scorsi. Dici Juve-Inter e la mente corre a quel famoso ’98 È passato tanto tempo quindi non ha più valore. Mughini ha detto “Nel 98 se c’era il VAR sarebbe stato fischiato il fallo di sfondamento di Ronaldo”, cosa ne pensa lei? Se c’era il VAR sicuramente avremmo proseguito il campionato sulle basi del nostro pareggio, non dico che avremmo vinto, ma con il pareggio sarebbero aumentate le nostre possibilità di giocarci il campionato. Con quella decisione che è stata presa, se dopo 20 anni se ne parla ancora è evidente che tutti l’hanno giudicato diversamente. Mughini è uno divertente, è un uomo di spettacolo, facciamolo parlare. Non credo sappia dare una grande valutazione logica alle partite di calcio o agli episodi. La ringrazio per la cortese attenzione Prego. Antonio Costa L’articolo Simoni a MI: “L’Inter a Torino può fare risultato. VAR e Scudetto…” sembra essere il primo su Mondo Inter. costantonio11
from Inter Club C’è solo l’Inter Pavia http://ift.tt/2Bbax6x
via IFTTT