Milito: “Madrid? Mi commuovo sempre! Inter, altri due gol con significato”

Diego Milito

Milito, dirigente del Racing, ha parlato nel corso del “Festival dello Sport” della sua vincente esperienza all’Inter. Oltre alla doppietta al Bayern Monaco nella finale di Madrid del 22 maggio 2020 ha trovato altri due gol significativi, di cui uno piuttosto particolare.

L’ALBUM DEI RICORDIDiego Milito non dimentica la finale Bayern Monaco-Inter del 2010: «Mi sono commosso e mi commuovo ancora ogni volta che ricordiamo quella bellissima finale. È uno dei momenti principali della mia carriera, ogni volta che lo ricordo è un grande brivido. Un gol importante? Il primo, Genoa-Ascoli, al mio esordio in Serie B appena arrivato. Poi quello di Siena: ci ha permesso di vincere lo scudetto, mancava poco alla fine. Quando lo ricordo ancora è un gol che ha molto significato. Sempre nel 2010 a Palermo quasi non giocavo, perché stava per lascere mia figlia. Ho fatto gol, abbiamo pareggiato 1-1, e mi ha “aspettato” fino alle 4 del mattino».

IL CAMPIONATO – Per Milito ora la Serie A è più equilibrata: «Sì, assolutamente. L’ho visto anche dall’anno scorso, al di là della Juventus che ha vinto l’Inter è arrivata seconda e in finale di Europa League. Credo che si sia ridotto il gap fra Juventus e Inter, e mi fa piacere. Vedo una grande squadra, l’Inter deve lottare per lo scudetto per la sua storia».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/30RCyeu
via IFTTT