Zanetti: “Lautaro Martinez presente e futuro dell’Inter! Ha avuto consigli”

Javier Zanetti

Zanetti è intervenuto in collegamento nel corso del “Festival dello Sport”. Il vice president dell’Inter si è soffermato su Lautaro Martinez e sul ruolo che il suo connazionale può avere con i nerazzurri, con un maestro d’eccezione. Ecco le sue parole.

L’ARRIVOJavier Zanetti comincia il suo intervento con i ricordi: «Il mio primo ricordo è la mia presentazione alla Terrazza Martini (giugno 1995, ndr). Ricordo un diluvio universale, assieme a Sebastian Rambert arrivavamo correndo dietro a un sogno. Io ero uno sconosciuto, una scommessa: arrivare all’Inter per me era una grande opportunità. Ricordo che a quella presentazione c’erano grandi giocatori come Giuseppe Bergomi, Giacinto Facchetti, Sandro Mazzola e Antonio Valentin Angelillo, che facevano parte della dirigenza dell’Inter: quello è stato il mio primo approccio. Non dimenticherò mai che è stato il mio primo passo, significava una seconda vita in Italia in una famiglia come l’Inter».

I SUOI CONNAZIONALI – Zanetti ha avuto e ha a che fare con dei grandissimi attaccanti argentini: «Diego Milito per noi, non solo per gli argentini ma per il calcio mondiale, è stato uno degli attaccanti più forti. Vedo in Lautaro Martinez che, per la sua giovane età, si è adattato rapidamente al nostro calcio. Sta facendo vedere tutto quello che può dare, secondo me ha ancora margini di miglioramento. Però è in un momento dove lui è il presente e il futuro non solo dell’Inter ma anche della nostra nazionale: avere un attaccante così, per qualsiasi squadra, è importante. È cresciuto dietro Milito, vedere un attaccante come lui davanti è stato molto importante: lo ha consigliato molto bene. Io lo vedo quotidianamente all’Inter e si comporta come un grande professionista, ha sempre voglia di imparare e di stupire. A Lautaro Martinez auguro una grande carriera, per la sua giovane età è molto forte».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3dd5aE4
via IFTTT