Longhi: “Hakimi corre leggero, rispetto a Lazzari una differenza. Inter…”

Bruno Longhi

Hakimi, protagonista ieri in Marocco-Senegal (vedi articolo), ispira Bruno Longhi. Il giornalista, ospite di “Radio Sportiva”, ha detto la sua sul laterale destro dell’Inter paragonandolo a chi fa il suo stesso ruolo.

IL CAMPIONATOBruno Longhi giudica i valori della Serie A dopo la fine del mercato: «Se dovessimo fare una griglia io metto l’Atalanta alla pari di Inter e Juventus, ma subito a un centimetro metto il Napoli. Con Victor Osimhen, la conferma di Kalidou Koulibaly e l’arrivo di Tiémoué Bakayoko ha messo tanti muscoli la squadra di Gennaro Gattuso. Poi è chiaro che anche il Milan può cercare di arrivare in zona Champions League, non a vincere il campionato. Anche la Roma e la Lazio, che però non ha rinforzato molto la rosa».

I SINGOLI – Longhi si sofferma sull’Inter: «Arturo Vidal ha dimostrato di essere lo stesso giocatore di qualche anno fa alla Juventus. Ha carisma e aggressività, giocatore top. Achraf Hakimi sta facendo bene: nelle prime parttie ha fatto vedere di essere un giocatore che corre leggero. Ha quella corsa e quella velocità che permette a lui di mettere in difficoltà i terzini: un po’ quello che fa Manuel Lazzari alla Lazio, sono quei terzini terribnili che a prescindere dal dribbling fanno la differenza. Rispetto a Lazzari Hakimi è più bravo nell’uno contro uno e ha altruismo, e questo è importante perché nel calcio alla lunga paga».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3nxQ9RX
via IFTTT