Per Conte mille difficoltà nel preparare Inter-Milan, la situazione

Antonio Conte Inter

Conte si trova in condizioni veramente complicate per preparare Inter-Milan. I motivi sono legati alle convocazioni delle nazionali e ai problemi del Covid.

CAMMINO IMPERVIO – Arrivare al derby sereno non sarà semplice per Antonio Conte. La sfida tra Inter e Milan si giocherà sabato 17 ottobre, in anticipo alle 18. Manca insomma meno di una settimana. E il tecnico nerazzurro si trova sostanzialmente impossibilitato ad allenare la sua squadra.

DIASPORA NERAZZURRA – Il primo motivo è ovviamente legato alle convocazioni delle varie nazionali. Ben 16 giocatori hanno lasciato Milano per rispondere alle chiamate, riducendo all’osso l’organico di Conte. In questa settimana i giocatori rientreranno, ma il tecnico riavrà il suo gruppo al completo solo giovedì, a 48 ore dalla gara col Milan. Vuol dire poter gestire un solo vero allenamento, magari due.

ALLENAMENTI LIMITATI – Ma la situazione si è complicata. Manco di poco. La scoperta dei primi casi di positività al Covid aggiunge infatti ulteriori difficoltà. Intanto togliendo dalla disponibilità anche solo dagli allenamenti due elementi, Gagliardini e Nainggolan. Poi i restanti giocatori rimasti a Milano infatti hanno iniziato ad allenarsi individualmente, mantenendo le distanze. Come accaduto durante il lockdown. Un modo per tenersi in forma, ma non il massimo della preparazione.

ALTRI TEST – Infine c’è un’unione dei due fattori. Tutti i giocatori impegnati con le nazionali dopo il rientro dovranno sottoporsi a nuovi tamponi prima di potersi mettere a disposizione del tecnico. Che così si trova ad avere sempre meno tempo per preparare una gara già delicatissima.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/2GLIGyb
via IFTTT