Mancini: “Italia-Olanda, quattro-cinque cambi”. Dentro tre dell’Inter?

Roberto Mancini Italia

Roberto Mancini ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Italia-Olanda (domani alle 20.45). Ecco i dubbi di formazione del ct azzurro, che coinvolgono Nicolò Barella e altri due tesserati dell’Inter.

DUBBIRoberto Mancini sta sciogliendo gli ultimi dubbi di formazione, alla vigilia di Italia-Olanda. Il ct azzurro dovrà fare i conti con alcuni defezioni, in ultima quella di Stephan El Shaarawy, risultato positivo – anche se debole – al Coronavirus. Ma al tempo stesso ci saranno anche alcuni rientri. Ecco le sue parole: «Rientrerà Giorgio Chiellini, ci saranno quattro-cinque cambi (rispetto alla Polonia, ndr). Ci saranno dei cambi sicuramente, all’andata c’erano Nicolò Zaniolo e Lorenzo Insigne che non ci saranno. Due diversi lì, poi la formazione potrebbe assomigliarle».

NERAZZURRI – All’andata (giocata il 7 settembre scorso) l’Italia sconfisse l’Olanda per una rete a zero. La firma è di Nicolò Barella, centrocampista dell’Inter. Proprio lui è uno stakanovista tra i nerazzurri convocati: dopo i 78′ con la Polonia, con ogni probabilità partirà titolare anche domani sera. Assieme a lui, nella gara di andata contro gli Oranje, c’era anche Danilo D’Ambrosio. Facile che Mancini scelga di schierarlo dal 1′ anche domani. Ancora in dubbio invece Stefano Sensi. Il numero 12 dell’Inter ha giocato poco più di venti minuti contro la Moldavia mercoledì scorso, ed è rimasto a riposo contro la Polonia. Essendo squalificato nel derby Inter-Milan di sabato, è probabile che Mancini possa concedergli una chance da titolare.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/2Irfc9o
via IFTTT