Bellinazzo: “Inter, Suning ha dovuto ricostruire sulle macerie di Thohir”

Marco Bellinazzo

Bellinazzo ha valutato la situazione economica e societaria dell’Inter nel corso di “Sportitalia Mercato”. Il giornalista, esperto di questioni finanziarie, ha sottolineato come la gestione Suning, iniziata poco più di quattro anni fa, abbia dovuto fare i conti coi problemi lasciati dalle gestioni di Moratti e Thohir.

PROCESSO LUNGOSuning ha la proprietà dell’Inter dall’estate del 2016, ma nonostante tanti investimenti non è ancora arrivato il primo trofeo. Il giornalista Marco Bellinazzo prova a spiegare perché: «In questi quattro anni di Suning ci sono stati investimenti importanti. Ovviamente i risultati non si vedono ancora, con le vittorie, si cominciano a vedere per l’Inter dal punto di vista economico. Ovviamente la pandemia non ci voleva, perché tenderà a rallentare questo percorso. L’Inter è arrivata al post-Triplete senza nulla per sfruttare a livello commerciale quel successo, perché la struttura non aveva una dimensione aziendale come da calcio moderno. Suning ha dovuto ricostruire sulle macerie di Erick Thohir, che ha solo fatto da tramite per un altro acquirente. Suning fin qui ha messo la metà rispetto a Massimo Moratti, ma grazie ai contratti in Cina è arrivata a cento milioni (di fatturato, ndr) dalla Juventus. E questo è già un buon risultato».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/2FqTwsI
via IFTTT