Serie A, primi effetti dei contagi VIP: Juventus +3, Napoli -1 e 0 recuperi

Serie A coppa scudetto

La Serie A ha segnato un altro gol contro il Coronavirus. La scelta fatta su Juventus-Napoli, in attesa degli altri aggiornamenti, spiega benissimo la situazione. I nuovi contagi preoccupano (mediaticamente un VIP fan più rumore di un’intera squadra che lotta per non retrocedere) ma il calendario pre-Europei di più. La strada è tracciata dall’inzio

(PRIMA) DECISIONE PRESA – La notizia era nell’aria da giorni, solo è cambiato lo scenario. La decisione su Juventus-Napoli (vedi comunicato) è tutta “italiana”. Premessa: qualcuno ha sbagliato in partenza e, se confermato, è giusto che paghi. Ma la scelta fatta non è figlia del protocollo – che si sta rivelando più “pericoloso” del previsto – bensì del calendario. Un calendario senza date. Infatti altre decisioni verranno prese nei giorni avvenire. In attesa del preannunciato ricorso del Napoli, che difficilmente riuscirà a ottenere qualcosa in più della restituzione del punto di penalizzazione (un finto contentino…), la Serie A riparte con il 3-0 a tavolino. E la classifica cambia nuovamente (vedi aggiornamento). Una buona notizia per la Juventus, che si è appena ri-messa in isolamento fiduciario dopo le nuove positività. Nuove sì, perché non c’è solo Cristiano Ronaldo (vedi articolo). Paradossale. Una buona notizia anche per il Napoli, che potrà ancora utilizzare il jolly del rinvio della partita quando e se veramente necessario. Si fa per dire.

(DOPO) NUOVE POLEMICHE – La decisione di non recuperare Juventus-Napoli, considerando le complicazioni degli ultimi giorni, è saggia. La prima data disponibile – ammesso sia ancora disponibile tra tre mesi… – è tanto lontana quanto rischiosa. Si sarebbe mai giocata? Probabilmente sì, in perfetto stile Inter-Sampdoria 2020. Quindi chissà come e quando. In Italia c’è già chi minaccia un nuovo lockdown, con annesso stop del calcio professionistico. In realtà la Serie A non può fermarsi. Né fermarsi né rinviare partite da recuperare. Così è deciso, in partenza. Esclusa Genoa-Torino, che a questo punto diventa la puntata pilota della “Serie A – Coronavirus Edition“. Isolamenti senza isolarsi. Quarantene senza quarantena. A breve sparirà anche l’obbligo di schierare la squadra, mandando in campo quelli di “Tale e Quale Show”. Ecco perché il 3-0 di Juventus-Napoli è una decisione che oggi fa contenti tutti. Farà parlare ancora (del nulla) mentre nessuno proverà a risolvere i problemi del calcio italiano. Problemi solo accentuati dal Covid-19. Ci hanno chiesto di adattarci a questo nuovo scenario, lo stiamo facendo. Siamo positivi.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/2H8wmrO
via IFTTT