Shakhtar Donetsk-Inter, Conte ritrova Young e spera: Sensi più di Sanchez?

Sensi

Shakhtar Donetsk-Inter è la sfida in programma martedì alle ore 18.55 e valida per la seconda giornata della fase a gironi di Champions League. Conte, dopo la vittoria in campionato con il Genoa, ritroverà Young dopo aver ritrovato Hakimi. Ancora dubbi su tre positivi al Coronavirus e due infortunati

UNO IN PIÙShakhtar Donetsk-Inter sarà una sfida molto delicata per i nerazzurri dopo il 2-2 contro il Borussia Monchengladbach. Antonio Conte ha ricaricato le pile con i tre punti in campionato e ora può iniziare a preparare la sfida di Champions League, valida per la seconda giornata della fase a gironi. Dopo aver ritrovato Alessandro Bastoni, Radja Nainggolan e Achraf Hakimi, il tecnico nerazzurro ritrova anche Ashley Young, risultato negativo agli ultimi tamponi. Ancora alle prese con il Coronavirus invece Roberto Gagliardini, Ionut Radu e Milan Skriniar, quest’ultimo in isolamento in Slovacchia. Per loro saranno ovviamente decisivi i prossimi tamponi, ma la speranza è che possano tornare a disposizione almeno per la sfida di sabato in campionato con il Parma.

SPERANZA – Oltre ai casi di Coronavirus, sperando non ne vengano fuori altri, l’Inter deve fare i conti con gli infortunati Alexis Sanchez e Stefano Sensi. Entrambi sono alle prese con problemi muscolari, ma mentre per il primo non filtra ancora nulla per l’ex Sassuolo si può ben sperare. Sensi infatti ieri ha seguito la squadra a Genova, effettuando anche un leggero riscaldamento separato dal gruppo (vedi articolo). La speranza naturalmente è quella di poter ritrovare entrambi in Champions: domani giorno decisivo.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2019 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/3kofZpD
via IFTTT