Gravina: “Polemica club-nazionali? Italia sempre attenta. Un valore”

Gabriele Gravina

L’Italia ha conquistato la qualificazione alle Final Four di UEFA Nations League, che ospiterà a ottobre 2021 (vedi articolo). Gabriele Gravina, presidente della FIGC, è intervenuto in collegamento con Rai Sport e ha dato, indirettamente, una risposta a Marotta per le polemiche sulle partite delle nazionali.

LA REPLICA – Dieci giorni fa Giuseppe Marotta si è lamentato per i troppi impegni delle nazionali. Da Gabriele Gravina, presidente della FIGC, arriva la risposta: «Troppe soste? In questo periodo magari esasperato, per il rapporto legato all’utilizzo dei calciatori, noi abbiamo dimostrato grande sensibilità in un momento così delicato. Alcuni calciatori sono stati convocati con due giorni di ritardo, c’è stata una certa flessibilità all’interno della federazione. Devo dire che siamo stati molto attenti alle dinamiche e alle tensioni che ci possono essere nei rapporti club-nazionale. La Nazionale non può essere utilizzata solo come strumento di vantaggio in alcuni momenti e poi diventa di critica in altri. Noi sappiamo benissimo che tipo di lavoro sta svolgendo la Nazionale a favore dei club, soprattutto medio-piccoli, con la valorizzazione a livello di esposizione e visibilità. Soprattutto, sottolineo, in questo momento la Nazionale rappresenta un valore umano. È un patrimonio di emozioni e di entusiasmo per tutta Italia. Guardiamo questo lato positivo: l’Italia ha bisogno di trovare dei patrimoni che ridiano entusiasmo».

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2020 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/2INJ54d
via IFTTT