Cunha-Inter, ecco perché colpo rimasto in canna: il club lo segue ancora

Matheus Cunha - Herta Berlino

In estate si è parlato tanto di Matheus Cunha come possibile colpo Inter per rinforzare il reparto offensivo di Antonio Conte

IDEA – Fabrizio Romano spiega come sono andate le cose all’interno de “La Soffiata” sul canale “Spreaker” di “Calciomercato.com”. «Matheus Cunha continua a segnare, a mostrare il suo talento e a convincere l’Inter. Sì, perché i più attenti ricorderanno che questo attaccante classe ’99 dell’Hertha Berlino, oggi è anche in Seleçao col suo Brasile, è stato trattato dai dirigenti nerazzurri nella scorsa estate. Un’idea di difficile da realizzare, ma approvata da Ausilio, Marotta e gli uomini dell’Inter con tanto di frase del ds nerazzurro. “Sì, Cunha ci piace”. Perché le caratteristiche sono quelle giuste: vede la porta, salta l’uomo, fa prima e seconda punta».

GRADIMENTO – Romano ha proseguito. «Insomma, è ritenuto ideale per il 3-5-2 di Conte. Nelle classifiche di gradimento dell’Inter, Cunha ricopre posizioni molto alte e rilevanti. Ma il problema in estate è stata la valutazione da 35/40 milioni che ha reso impossibile l’operazione. L’Hertha a gennaio scorso ha sborsato 18 milioni più bonus per averlo dal Lipsia, Cunha è esploso e regalarlo non avrebbe avuto senso. Oggi la cifra non si abbassa, anzi: sotto i 40 milioni è inavvicinabile, ecco perché il colpo è rimasto in canna ma il gradimento rimane elevato per Matheus, un attaccante moderno, feroce ma anche tecnico. L’Inter continua a seguirlo, lo approva, lo stima. Ma doveva essere un jolly, una scommessa di talento, non un colpo costosissimo in un’estate dove il Covid ha impedito investimenti simili».

Fonte: Fabrizio Romano – Calciomercato.com

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2020 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/335fcDw
via IFTTT