Inter-Torino, 4 positivi granata ma formazione non stravolta: due i cambi

Torino Logo

Inter-Torino si giocherà domani alle ore 15, con i granata che devono rinunciare a quattro positivi più l’allenatore Giampaolo (vedi articolo). Tuttavia, per quanto riguarda la formazione degli ospiti, non ci saranno stravolgimenti rispetto all’ultima uscita.

STESSA OSSATURA – Per Inter-Torino si pensava a grossi problemi di formazione nei granata, visti i quattro casi di Coronavirus, ma non sarà così. Gli ospiti non hanno mai dato i nomi dei positivi, limitandosi a dire che erano convocati con le proprie nazionali. Ufficialmente non hanno neanche annunciato Marco Giampaolo, ma lui è certo: ne ha anche parlato il suo vice Francesco Conti, che lo rimpiazzerà in panchina (vedi articolo). Guardando i convocati sono cinque gli assenti, tutti reduci da impegni durante la sosta: i difensori Alessandro Buongiorno, Erick Ferigra e Mergim Vojvoda, il terzo portiere Samir Ujkani e il centrocampista Sasa Lukic. Quest’ultimo è la vera grossa defezione per il Torino, visto che era stato utilissimo: tre i gol nelle prime sette giornate, meglio solo Andrea Belotti. Il centravanti sarà supportato da Federico Bonazzoli, ex Inter che torna a San Siro, e da Simone Verdi, lui invece con un passato nel Milan e che agirà un po’ più arretrato rispetto alle ultime giornate, da trequartista. A destra è Wilfried Singo il favorito per giocare come terzino, rispetto all’altro ex Cristian Ansaldi. L’altro ballottaggio è tra Nicolas Nkoulou e Lyanco, col brasiliano favorito. Sarebbero, quindi, solo due i cambi rispetto allo 0-0 col Crotone di due settimane fa: Singo e Bonazzoli per Vojvoda e Lukic. Questa la probabile formazione di Giampaolo (con Conti) per Inter-Torino: Sirigu; Ansaldi, Lyanco, Bremer, Rodriguez; Meité, Rincon, Linetty; Verdi; Bonazzoli, Belotti.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2020 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/2J1gZ5v
via IFTTT