Sensi disponibile, Eriksen forse: le scelte di Conte per il “10” in Inter-Torino

Stefano Sensi

Sensi è tornato a disposizione dell’Inter di Conte, che sta ragionando sulla formazione migliore. Per il ruolo di trequartista ci sono più opzioni, a partire da Eriksen. Proviamo ad anticipare le mosse a meno di 24 ore da Inter-Torino

PRIMI ESCLUSI – Le dichiarazioni di Antonio Conte nella conferenza stampa della vigilia di Inter-Torino (vedi articolo) lasciano pochi dubbi. Tra gli indisponibili non c’è più Stefano Sensi, che torna in gruppo e potrà essere schierato. Ma sicuramente non dal 1′. Il numero 12 sarà un’opzione in più dalla panchina (vedi focus). E vedremo se e come verrà impiegato. Ma anche le risposte su Christian Eriksen danno più di uno spunto in vista della formazione di domani.

POSSIBILE MODIFICA – Se Conte non fa pre-tattica – e spesso è così -, il centrocampista danese si siederà nuovamente in panchina. E magari ci resterà per tutta la durata della partita. Chissà. Dalle parole di Conte sembrano esserci poche chance di titolarità anche per chi finora è stato considerato addirittura meno di Eriksen. Vale a dire Radja Nainggolan, che a differenza degli altri “trequartisti” non è stato impegnato in nazionale. Tutto lascia presagire che Conte confermerà Nicolò Barella alto nel 3-4-1-2. Anzi, quasi sicuramente giocherà senza il “10”: l’Inter torna al 3-5-2? L’ipotesi è nell’aria da giorni e sarebbe un altro segnale di Conte all’ambiente nerazzurro.

Contenuto generato e fornito da Inter-News – Ultime notizie e calciomercato Inter
Inter-news.it © 2020 – Tutti i diritti riservati

from Inter-News https://ift.tt/373ijx0
via IFTTT